Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

news

Cerca

Biathlon

Una grande notizia per il biathlon del Comitato FISI AOC è stata appena ufficializzata dal CONI. Marco Barale e Martina Giordano, entrambi biatleti dello Sci Club Entracque Alpi Marittime, sono stati inseriti nella lista di otto biatleti che a gennaio parteciperanno alle Olimpiadi Invernali Giovanili di Losanna. I Giochi inizieranno il 9 gennaio 2020 e si chiuderanno il 22.

Il biathlon si svolgerà in Francia, poco oltre il confine con la Svizzera, nella località di Les Tuffes.
Il programma dei biatleti si aprirà l’11 gennaio per concludersi il 15. Il primo giorno sono previste le individuali: gara femminile alle 10.30, maschile alle 13.30. Il giorno successivo si disputerà la single mixed relay, staffetta alla quale parteciperanno una ragazza e un ragazzo, con orario di inizio 10.30. Il 14 gennaio i due piemontesi saranno sicuramente in gara nella sprint: ore 10.30 per le ragazze, 13.30 per i ragazzi. Infine il programma del biathlon si chiuderà il 15 gennaio con la staffetta mista, ore 10.30, alla quale prenderanno parte due ragazze e altrettanti ragazzi.

I biatleti convocati sono in totale otto, quattro ragazze e altrettanti ragazzi. Insieme a Martina Giordano e Marco Barale, ci sono anche i valdostani Nicolò Betemps e Martina Trabucchi la friulana Sara Scattolo, i sudtirolesi Philipp Tumler, Daniele Oberegger e Linda Zingerle, quest’ultima probabilmente l’atleta più attesa della spedizione italiana. Ad accompagnare gli atleti, l’allenatore responsabile della nazionale juniores e giovani, Mirco Romanin, il responsabile del progetto YOG, Daniele Piller Roner, gli allenatori Fabio Cianciana e Hannes Kuppelwieser.

Orgoglioso il responsabile del biathlon per il Comitato AOC, Gianluca Barale: «È una grande soddisfazione per il Comitato AOC, che riesce a portare nel biathlon due atleti del nostro comitato su otto convocati. Sicuramente ai ragazzi faccio i miei complimenti per l’impegno e la dedizione notevole che hanno dimostrato, perché il livello di competizione in Italia è sempre più alto. Inoltre vorrei ringraziare anche i tecnici di tiro, capitanati dall’allenatore responsabile Alessandro Fiandino del CS Esercito, il loro allenatore di riferimento nello sci club Alpi Marittime, Amos Pepino, e gli allenatori che si occupano della parte fondo, perché in queste prime uscite abbiamo visto dei miglioramenti notevoli in tutta la squadra. Un grazie lo meritano anche gli sci club che ci credono e danno una mano, gli allenatori che sostengono questi ragazzi e gli skiman, perché fin qui abbiamo avuto materiali sempre perfetti».

Marco Barale e Martina Giordano, entrambi classe 2003, si aggiungono così ai due convocati AOC dello sci alpino, Marco Abbruzzese ed Edoardo Saracco.

Leggi tutto: BIATHLON – MARCO BARALE...

Giornata molto positiva per gli atleti piemontesi nella seconda giornata della tappa di Alpen Cup e Coppa Italia che si è disputata a Valdidentro, alla quale hanno partecipato anche atleti di Svizzera, Austria e Germania. Nella sprint di domenica sono arrivati i successi di Luca Ghiglione (Fiamme Gialle), Stefano Canavese (Esercito) e Marco Barale (Alpi Marittime) ma anche il secondo posto di Matteo Vegezzi Bossi (Fiamme Gialle) e i podi di Coppa Italia per Francesca Brocchiero (Valle Stura) e Maddalena Somà (Valle Pesio).


Nella gara senior Luca Ghiglione, già secondo nella sprint del sabato, si è imposto su Nicola Romanin, prendendosi così la sua rivincita dopo la gara di ieri. L’atleta delle Fiamme Gialle ha chiuso la gara senza errori al poligono. Ottava posizione per Andrea Baretto (Esercito), che ha vissuto una giornata difficile al tiro con cinque errori. Nella categoria Juniores, dove si è imposto Kevin Gontel, è arrivato il sesto posto assoluto di Nicolò Giraudo (Alpi Marittime), che ha chiuso anche quarto in Coppa Italia.

Tante soddisfazioni sono arrivate dalla categoria Giovani. La gara maschile è stata un acceso duello tra i cuneesi Stefano Canavese (Esercito) e Matteo Vegezzi Bossi (Fiamme Gialle) che hanno rifilato ampi distacchi a tutti gli altri. La gara è stata risolta a favore del primo grazie al doppio zero al poligono, che gli ha consentito di portare a casa il secondo successo stagionale. Per Vegezzi Bossi, giunto a 21”, è invece il terzo podio consecutivo. L’austriaco Weissbacher, terzo arrivato, ha chiuso addirittura con un tempo più alto di 1’06” rispetto a Canavese. Buona prestazione anche di Thomas Daziano (Alpi Marittime), giunto 13° assoluto e 7° italiano. Nella gara femminile, andata ancora una volta alla sudtirolese della nazionale azzurra Linda Zingerle, è arrivato un ottimo 7° posto assoluto di Maddalena Somà (Valle Pesio), che con un errore in piedi ha raccolto anche la terza posizione in Coppa Italia. 13ª assoluta e 8ª italiana, invece, Gaia Brunetto (Alpi Marittime), 24ª assoluta e 13ª italiana Benedetta Favilla (Alpi Marittime), 30ª assoluta e 15ª italiana Nicole Daziano (Valle Pesio).

Bella vittoria per il Comitato AOC anche nella categoria Aspiranti. Merito di Marco Barale (Alpi Marittime), capace di imporsi con poco meno di 40” di margine sul valdostano Stefan Navillod grazie a un’ottima prestazione al poligono, oltre alla solita performance positiva sugli sci. Dopo questo successo il giovane piemontese sogna la convocazione alle Olimpiadi Invernali Giovanili di Losanna. In gara per il Comitato AOC anche Mattia Bottasso (Valle Pesio) 10° italiano e 21° assoluto, Federico Tua (Valle Stura) 14° italiano e 31° assoluto e Riccardo Fenoglio (Alpi Marittime) 17° italiano e 36° assoluto. Nella gara femminile, vinta dall’austriaca Andexer, davanti alla svizzera Perren e la friulana Ilaria Scattolo, bella prova di Francesca Brocchiero (Valle Stura), giunta sesta assoluta e salita sul secondo gradino del podio di Coppa Italia. Nella stessa gara è arrivata 4ª italiana e 11ª assoluta Martina Giordano (Alpi Marittime). Al via per il Comitato AOC anche Matilde Salvagno (Alpi Marittime) 8ª italiana e 18ª assoluta.

Al termine delle gare hanno ricevuto il pettorale di leader della Coppa Italia Fiocchi ben tre atleti targati AOC: Luca Ghiglione (Senior), Matteo Vegezzi Bossi (Giovani) e Marco Barale (Aspiranti).

Leggi tutto: ALPEN CUP E COPPA...

A Valdidentro si è disputata sabato una sprint valida per il circuito internazionale di Alpen Cup e la Coppa Italia Fiocchi. Non sono arrivate vittorie per gli atleti AOC ma in ogni caso ci sono stati diversi risultati positivi.

Bella prestazione di Luca Ghiglione (Fiamme Gialle), che ha concluso al secondo posto la gara senior, alle spalle di Nicola Romanin (Esercito). Il classe ’96 di Entracque è arrivato a 14” dal vincitore, commettendo tre errori al tiro, uno in più rispetto al friulano. Le buone impressioni avute in Val Martello sono state confermate. Bene anche Andrea Baretto, quarto a 33” con un errore al tiro. L’atleta del CS Esercito ha mancato il podio di appena 3”. Bella anche la prova di Nicolò Giraudo nella gara Juniores maschile, vinta dall’alpino Kevin Gontel. L’atleta dell’Alpi Marittime ha chiuso sesto assoluto a 1’12” dal vincitore con un errore al tiro, risultando anche quarto tra gli italiani.

A un passo dalla vittoria Matteo Vegezzi Bossi (Fiamme Gialle), che si è definitivamente sbloccato. Dopo il successo in Val Martello, per lui è arrivato un secondo posto tra i Giovani, ad appena 8” da Daniel Oberegger, che l’ha battuto a parità di errore. Terzo l’austriaco Weissbacher. Qualche errore di troppo al poligono ha fermato Stefano Canavese (Esercito), sesto assoluto e quinto italiano. 38ª posizione assoluta e 19ª in Coppa Italia per Thomas Daziano (Alpi Marittime). Quarto posto in Alpen Cup e terzo in Coppa Italia per Marco Barale (Alpi Marittime), autore di tre errori al tiro, nella sprint Aspiranti vinta da Nicolò Betemps. Nella stessa gara 11ª posizione in Coppa Italia e 22ª assoluta per Leonardo Tua (Valle Stura), 22ª in Coppa Italia e 41ª assoluta per Mattia Bottasso (Valle Pesio), 24ª e 43ª per Riccardo Fenoglio (Valle Pesio).

Al femminile non si è disputata la gara senior, mentre non erano presenti atlete AOC nella sprint Juniores vinta da Martina Zappa. È arrivata una bella soddisfazione nella gara Giovani, nella quale Gaia Brunetto (Alpi Marittime) ha concluso al quinto posto assoluto, a 1’32” dalla vincitrice Linda Zingerle, concludendo sul terzo gradino del podio in Coppa Italia. Bene anche Maddalena Somà (Valle Pesio), 11ª in Alpen Cup e 7ª italiana all’arrivo. Per quanto riguarda le altre atlete AOC al via: 13ª italiana e 27ª assoluta Benedetta Favilla (Alpi Marittime), 15ª italiana e 30ª assoluta Nicole Daziano (Valle Pesio).
Infine altri sorrisi da Martina Giordano nella categoria Aspiranti. La 2003 dell’Alpi Marittime, grazie a un doppio zero al poligono, ha chiuso al 7° posto assoluto e 3ª in Coppa Italia, ancora una volta alle spalle delle sorelle Scattolo. Per quanto riguarda le altre atlete AOC al via: 6ª piazza italiana e 14ª in Alpen Cup per Matilde Salvagno (Alpi Marittime) e 7ª italiana e 18ª assoluta per Francesca Brocchiero (Valle Stura).

Domenica in programma una nuova sprint.

Leggi tutto: COPPA ITALIA E ALPEN...

Archiviati i successi ottenuti in Val Martello con Stefano Canavese, Matteo Vegezzi Bossi, Marco Barale e Martina Giordano, si torna subito in gara. A Valdidentro, in Valtellina, sono in programma due gare Sprint sabato 14 dicembre e domenica 15 dicembre. Le competizioni organizzate dallo Sci Club Alta Valtellina saranno valide per la Coppa Italia Fiocchi e per l’Alpen Cup. Infatti al cancelletto di partenza si presenteranno ben 317 atleti, provenienti da sei nazioni, rendendo il livello della competizione sicuramente più alto e dando soprattutto ai giovani l’opportunità di confrontarsi con pari età delle nazioni del centro Europa. Nella categoria Seniores saranno presenti Luca Ghiglione (Fiamme Gialle) e Andrea Baretto (Centro Sportivo Esercito), che hanno fatto una buona impressione in occasione della prima uscita stagionale in Val Martello e vogliono confermarsi in crescita. Tra i tesserati per i corpi sportivi, saranno al via anche altri due piemontesi nella categoria Giovani: Stefano Canavese (Centro Sportivo Esercito) e Matteo Vegezzi Bossi (Fiamme Gialle). I due si sono spartiti le vittorie nel primo weekend di Coppa Italia e quindi ci si augura di vederli battagliare tra loro anche nelle due Sprint di Valdidentro. Il Comitato FISI Alpi Occidentali sarà presente in Lombardia con tredici atleti, convocati dal responsabile Gianluca Barale. Si tratta di Nicolò Giraudo (Entracque Alpi Marittime), Marco Barale (Entracque Alpi Marittime), Thomas Daziano (Entracque Alpi Marittime), Gaia Brunetto (Entracque Alpi Marittime), Benedetta Favilla (Entracque Alpi Marittime), Maddalena Somà (Valle Pesio), Martina Giordano (Entracque Alpi Marittime), Francesca Brocchiero (Valle Stura), Matilde Salvagno (Entracque Alpi Marittime), Riccardo Fenoglio (Entracque Alpi Marittime), Leonardo Tua (Valle Stura), Mattia Bottasso (Valle Pesio) e Nicole Daziano (Valle Pesio). Ad accompagnarli l’allenatore responsabile Alessandro Fiandino (Centro Sportivo Esercito), insieme ai tecnici Dario Degioanni, Rachele Fanesi, Enzo Canavese e Amilcare Daziano.

Leggi tutto: DOPO LE SODDISFAZIONI...

Non poteva iniziare in una maniera migliore la stagione del biathlon piemontese. Nella prima tappa della Coppa Italia Fiocchi, partita in Val Martello questo weekend, sono arrivati altri due successi per il Comitato FISI AOC nella pursuit, che si sono aggiunti a quelli ottenuti sabato nella sprint da Stefano Canavese e Martina Giordano. Merito oggi di Marco Barale (Alpi Marittime) e Matteo Vegezzi Bossi (Fiamme Gialle), che si sono imposti rispettivamente tra i Giovani e gli Aspiranti, categoria dove è arrivato un altro podio anche per Martina Giordano, giunta terza.

Iniziamo dai più grandi. Nella categoria senior è arrivato il quinto posto di Luca Ghiglione (Fiamme Gialle), giunto a 3’23” da Rudi Zini, dopo aver commesso cinque errori al poligono. La sensazione è che il classe ’96 di Entracque sia in buone condizioni fisiche, analizzando anche il buon tempo di giornata (la gara di oggi era un inseguimento, quindi gli atleti partivano con il ritardo accumulato nella sprint di sabato, ndr). Discreta anche la prova di Andrea Baretto (Esercito), capace di recuperare due posizioni e chiudere al settimo posto con due errori al tiro. Alle spalle del vincitore Rudy Zini sono giunti Mattia Nicase e Paolo Rodigari, per una tripletta firmata Esercito. Nella gara juniores, vinta da Didier Bionaz (Esercito) davanti a Tommaso Giacomel (Fiamme Gialle) e Michele Molinari (Esercito), è arrivato l’11° posto di Nicolò Giraudo (Alpi Marittime).

Passiamo ai Giovani, dove è arrivato il successo di Matteo Vegezzi Bossi, tesserato da aggregato per le Fiamme Gialle. L’atleta cresciuto nell’Entracque Alpi Marittime ha vinto con una bella rimonta, grazie a una bellissima prestazione sugli sci e una gara solida al poligono, se si considera che le condizioni del vento avevano reso il tiro piuttosto complicato. Con cinque errori Vegezzi Bossi ha recuperato dalla quinta piazza fino alla prima, vincendo davanti ad Elia Zini (Cauriol) e Fabio Cappelari (Fornese). La pursuit Giovani avrebbe potuto regalare una splendida doppietta tutta cuneese, se Stefano Canavese (Esercito), che aveva tagliato il traguardo in prima posizione, non fosse stato squalificato per aver sbagliato il percorso dopo il primo poligono. Un vero peccato, se si considera che non ne aveva tratto vantaggio, avendo allungato, ma la regola in merito è piuttosto chiara. Un’ingenuità che gli è costata il bis dopo il successo della sprint, ma a parte ciò la sua bella prestazione non è passata inosservata ai tecnici, che a gennaio decideranno i nomi degli atleti che andranno al Mondiale Giovani di Lenzerheide. In gara anche Thomas Daziano (Alpi Marittime), che ha concluso 10°.

Tra le Giovani ha sfiorato un altro podio Gaia Brunetto (Alpi Marittime), giunta quarta nella pursuit ad appena 5” da Martina Trabucchi, che l’ha beffata nel finale. Nella gara vinta da Rebecca Passler (Carabinieri) davanti a Linda Zingerle (Esercito) è arrivato anche il sesto posto di Maddalena Somà (Valle Pesio), che ha mancato cinque bersagli. Erano presenti anche Benedetta Favilla (Alpi Marittime) e Nicole Daziano (Valle Pesio), che hanno chiuso rispettivamente 14ª e 20ª.

L’inseguimento Aspiranti maschile è stato un dominio di Marco Barale (Alpi Marittime), che ha vinto addirittura con 1’55” sul secondo classificato, il valdostano Nicolò Betemps. Al poligono il giovane 2003 della “Valanga Arancio” ha commesso 4 errori, recuperando dalla seconda piazza di ieri e sfruttando anche i nove bersagli mancati da Betemps. Un successo importantissimo, se si considera che queste gare saranno tenute in considerazione per le convocazioni alle Olimpiadi Giovanili Invernali di Losanna. Altri cinque i piemontesi in gara: Riccardo Fenoglio (Alpi Marittime) 12°, Mattia Bottasso (Valle Pesio) 23°, Paolo Barale (Alpi Marittime) 27°, Michele Carollo (Alpi Marittime) 29°, Nicola Giordano (Alpi Marittime) 32° e Leonardo Tua (Valle Stura) 33°.

Infine è arrivato un altro podio per Martina Giordano (Alpi Marittime), vincitrice sabato della sprint. La classe 2003 ha chiuso al terzo posto a 2’07” dalla vincitrice, Sara Scattolo, friulana del Monte Coglians, che si è imposta davanti a sua sorella Ilaria Scattolo. Buona prestazione anche di Matilde Salvagno (Alpi Marittime), classe 2004, che è giunta quinta. Non è passato inosservato agli addetti ai lavori anche il 13° posto di Giulia Piacenza (Alpi Marittime), classe 2005, che gareggia nell’aria compressa e ha fatto il suo esordio tra le calibro 22. Altre tre le piemontesi in gara: Francesca Brocchiero (Valle Stura) 16ª, Elena Costa (Valle Pesio) 29ª e Benedetta Gautero (Alpi Marittime) 30ª.
Marco Barale e Matteo Vegezzi Bossi sono anche leader nelle rispettive categorie della classifica generale della Coppa Italia Fiocchi.

Leggi tutto: COPPA ITALIA FIOCCHI:...

Non poteva partire in un modo migliore la Coppa Italia di biathlon per il Comitato AOC. Nella sprint disputatasi in Val Martello sono arrivati i successi di Stefano Canavese (Esercito) tra i Giovani e Martina Giordano (Entracque Alpi Marittime) tra le Aspiranti, oltre al secondo posto di Marco Barale (Entracque Alpi Marittime) nella gara Aspiranti e il terzo di Gaia Brunetto (Entracque Alpi Marittime) tra le Giovani.

Partiamo, però, dalla sprint senior, che ha visto al via Luca Ghiglione e Andrea Baretto. L’entracquese delle Fiamme Gialle ha concluso al sesto posto, con quattro errori al poligono, nella prova vinta da Rudy Zini davanti a Paolo Rodigari e Mattia Nicase. Ghiglione ha dato però l’impressione di aver ritrovato una buona condizione fisica, quindi nonostante qualche errore di troppo esce sicuramente con pensieri positivi dalla giornata di oggi. Nona piazza per Andrea Baretto (Esercito), che ha concluso con due errori nella serie a terra. Tra gli juniores, invece, è giunto 11° Nicolò Giraudo (Entracque Alpi Marittime), al suo esordio nella categoria. Per lui due errori al poligono nella gara vinta da Didier Bionaz davanti a Tommaso Giacomel, le due grandi speranze del biathlon italiano.

Passiamo quindi alla sprint Giovani maschile, vinta nettamente da Stefano Canavese. Il diciottenne neo arruolato nel CS Esercito ha conquistato il successo con oltre un minuto di vantaggio sul sudtirolese Daniel Oberegger, grazie a una prestazione perfetta al poligono, dove non ha commesso errori. Qualche errore di troppo al tiro è costato il podio a Matteo Vegezzi Bossi, tesserato da aggregato per le Fiamme Gialle, che ha concluso al quarto posto. Il giovane cresciuto nell’Entracque Alpi Marittime ha mostrato una buona condizione sugli sci, ma ha commesso 4 errori al tiro, tre dei quali nella serie in piedi. Nella stessa gara 18ª posizione per Thomas Daziano (Entracque Alpi Marittime). Tra le Giovani, irraggiungibili le due nazionali azzurre Rebecca Passler e Linda Zingerle, che hanno fatto gara a parte. Alle loro spalle ottima terza piazza per Gaia Brunetto, che grazie a un doppio zero al poligono si è messa dietro la forte Hannah Auchentaller. Positiva anche la prestazione di Maddalena Somà (Valle Pesio), quinta con un errore a terra. 20ª piazza per Nicole Daziano (Valle Pesio), che ha mancato tre bersagli.

La seconda vittoria piemontese è arrivata nella gara Aspiranti femminile con Martina Giordano, classe 2003, dello Sci Club Entracque Alpi Marittime. Decisiva la precisione al tiro, dove ha piazzato un doppio zero che le ha consentito di tenersi alle spalle Sara Scattolo e Ilaria Scattolo, friulane del Monte Coglians, staccate di poco più di 19” con due errori al tiro. Buono anche il piazzamento di Matilde Salvagno (Alpi Marittime), giunta sesta con un bersaglio mancato a terra. Da sottolineare la performance di Giulia Piacenza, 2005 all’esordio nella calibro 22. La giovane dell’Entracque Alpi Marittime ha concluso 17ª nonostante sei errori al tiro, dimostrando un bel passo vista la giovanissima età. Al via altre tre atlete piemontesi: Francesca Brocchiero (Valle Stura) ha chiuso 22ª, Elena Costa (Valle Pesio) 33ª e Benedetta Gautero (Alpi Marittime) 35ª.

Infine, la gara Aspiranti maschile ha sorriso al valdostano Nicolò Betemps (Bionaz Oyace), che ha vinto grazie a una grande prestazione sugli sci. Marco Barale (Alpi Marittime) si è così dovuto accontentare del secondo posto, nonostante un errore in meno al tiro rispetto al primo classificato. Settimo Riccardo Fenoglio (Alpi Marittime) con un errore in piedi, mentre più indietro ha concluso Paolo Barale (Alpi Marittime), altro 2005, giunto 28°, davanti a Leonardo Tua (Valle Stura) e Mattia Bottasso (Valle Pesio) 30°. A completare il folto gruppo di atleti del Comitato FISI AOC ci sono Nicola Giordano (Alpi Marittime) e Michele Carollo (Alpi Marittime), giunti rispettivamente 32° e 33°.

Domani in programma le gare a inseguimento, nelle quali gli atleti del Comitato FISI AOC cercheranno di sfruttare al meglio le ottime posizioni di partenza maturate dopo le gare di oggi. Da tenere d’occhio soprattutto gli Aspiranti, in quanto queste gare saranno tra quelle valide come selezione in vista delle Olimpiadi Invernali Giovanili di Losanna.

Leggi tutto: BIATHLON: IN COPPA...

Mentre in Coppa del Mondo l’Italia del biathlon si è tolta la prime soddisfazioni già lo scorso weekend, grazie alle vittoria della staffetta mista azzurra e di Dorothea Wierer, inizierà sabato mattina la stagione italiana con la prima tappa della Coppa Italia 2019/20. In programma ci sono la sprint il sabato e l’inseguimento la domenica. In Val Martello saranno tanti i piemontesi al via nelle varie categorie. Assente Pietro Dutto, che ha dato l’addio alla sua carriera agonistica proprio nella località sudtirolese lo scorso marzo, ci saranno tra i senior Andrea Baretto (CS Esercito) e Luca Ghiglione (GS Fiamme Gialle). Sempre con le divise dei corpi sportivi, gareggeranno nella categoria Under 19 Matteo Vegezzi Bossi, tesserato da aggregato per le Fiamme Gialle, e Stefano Canavese, nazionale Juniores e Giovani oltre che neo arruolato dal CS Esercito.

Il Comitato FISI Alpi Occidentali si presenterà con ben diciannove atleti, tra la squadra AOC, gli osservati e cinque giovani 2005, che gareggiano ancora nella categoria “aria compressa”, ma ai quali si vuole dare la possibilità di fare esperienza. Sono convocati: Gaia Brunetto (Alpi Marittime), Benedetta Favilla (Alpi Marittime), Martina Giordano (Alpi Marittime), Matilde Salvagno (Alpi Marittime), Maddalena Somà (Valle Pesio), Francesca Brocchiero (Valle Stura), Nicolò Giraudo (Alpi Marittime), Thomas Daziano (Alpi Marittime), Marco Barale (Alpi Marittime), Riccardo Fenoglio (Alpi Marittime), Mattia Bottasso (Valle Pesio), Leonardo Tua (Valle Stura), Nicole Daziano (Valle Pesio), Elena Costa (Valle Pesio), Benedetta Gautero (Alpi Marittime), Giulia Piacenza (Alpi Marittime), Paolo Barale (Alpi Marittime), Michele Carollo (Alpi Marittime), Nicola Giordano (Alpi Marittime). A guidarli ci sarà l’allenatore responsabile Alessandro Fiandino (CS Esercito), coadiuvato dai tecnici Amos Pepino, Roberto Biarese, Simone Canavese, Amilcare Daziano ed Enzo Canavese.

Ecco le aspettative di Alessandro Fiandino alla vigilia della prima stagionale: «Arriviamo all’esordio con tanta fiducia e un contingente importante tra squadra, osservati e i ragazzi del 2005, che faranno questa prima esperienza con la calibro 22. Queste gare di Coppa Italia saranno molto importanti in quanto valide come selezione per gli YOG e l’IBU Junior Cup. Fortunatamente l’abbondante nevicata dei giorni scorsi ci ha permesso di lavorare nelle migliori condizioni possibili a Entracque e sfruttare al meglio gli ultimi giorni di preparazione. Siamo fiduciosi, i ragazzi stanno bene e sono determinati a raccogliere subito dei risultati positivi. Veniamo da stagioni ricche di soddisfazioni e vogliamo mantenerci su un alto livello, magari migliorare ulteriormente. Perché abbiamo portato i 2005? Volevamo dagli l’opportunità di fare questa prima esperienza con la calibro 22 e, guardando il calendario stagionale, abbiamo ritenuto che questa fosse l’occasione migliore. Per loro è anche un premio all’ottimo lavoro che hanno fatto sia con l’aria compressa che con la calibro 22 nel corso dell’estate. La loro priorità saranno ovviamente i due Campionati Italiani ad aria compressa, in particolari quelli di Chiusa Pesio, ma nel corso della stagione valuteremo se fargli fare ancora queste esperienze».

Leggi tutto: BIATHLON - IN VAL...

{article Sponsor}{text}{/article}

GRANDE INIZIO DI STAGIONE

LO SCI D'ERBA

Sci alpino news

Entusiasmante sci di fondo!

News dal fondo

Sci alpinismo, soddisfazioni estreme!

L'avventura dello Sci alpinismo

Nuovi successi nel Biathlon

Successi nel Biathlon

Notizie dallo Snowboard

Snowboard vincente

News

NEL SECONDO SLALOM FIS DI GRESSONEY VINCE MICHELA AZZOLA. SARA ALLEMAND QUARTA,...

on 19 Gennaio 2020
NEL SECONDO SLALOM FIS DI GRESSONEY VINCE MICHELA AZZOLA. SARA ALLEMAND QUARTA, MARTINA PIAGGIO TERZA NEL GRAND PRIX ITALIA

Domenica 19 gennaio la bergamasca Michela Azzola (Fiamme Gialle) ha fatto il pieno sulla pista Punta Jolanda di Gressoney-La Trinité, vincendo anche il secondo Slalom FIS, valido come quello di sabato 18 come tappa del Grand Prix Italia Giovani. Azzola ha chiuso la sua gara nel tempo totale di 1’,18”,84/100, precedendo per 78/100 la valdostana Martina Perruchon (Centro Sportivo Esercito), con la valtellinese Marika Mascherona (Bormio) terza ad 1”,04/100. Quarta,...

A SESTRIERE MARTA BASSINO VINCE IL DERBY CON FEDERICA BRIGNONE E DAVANTI...

on 19 Gennaio 2020
A SESTRIERE MARTA BASSINO VINCE IL DERBY CON FEDERICA BRIGNONE E DAVANTI AL PUBBLICO PIEMONTESE È SUL PODIO DEL GIGANTE PARALLELO

Le donne d’Italia non scendono mai dal podio della Coppa del Mondo, anche in una specialità particolare e inedita come il Gigante Parallelo. L’aria di Sestriere galvanizza tutte, ma soprattutto Marta Bassino (Centro Sportivo Esercito), che ha sfiorato una clamorosa finale ma ha tenuto duro con la testa e nella sfida in Casa Italia ha battuto Federica Brignone (Carabinieri), impedendole così di fatto di superare nella classifica generale la slovacca...

A KIRCHBERG GIOVANNI BORSOTTI TORNA A VINCERE IN COPPA EUROPA DOPO NOVE...

on 19 Gennaio 2020
A KIRCHBERG GIOVANNI BORSOTTI TORNA A VINCERE IN COPPA EUROPA DOPO NOVE ANNI: IL GIGANTE È SUO

Il 2020 è cominciato con un altro passo per Giovanni Borsotti. Dopo il quattordicesimo posto in di sabato 11 gennaio in Coppa del Mondo ad Adelboden (ma era secondo a metà gara) e il settimo di sabato 18 in Coppa Europa, il trentenne carabiniere bardonecchiese è tornato a vincere nel circuito continentale. Non lo faceva dalla Super Combinata del 27 gennaio 2011 a Mèribel e ci è riuscito nel secondo...

LO SCI CLUB ENTRACQUE ALPI MARITTIME VINCE LO SKIRI TROPHY; SUCCESSI PER...

on 19 Gennaio 2020
LO SCI CLUB ENTRACQUE ALPI MARITTIME VINCE LO SKIRI TROPHY; SUCCESSI PER DAVIDE GHIO E CARLOTTA GAUTERO

Due splendide doppiette per il Comitato Alpi Occidentali e lo Sci Club Entracque Alpi Marittime a Tesero, in Val di Fiemme, dove si è svolta la 37ª edizione dello Skiri Trophy XCountry, ex Topolino. Nella gara Allievi Maschile è arrivato il bellissimo successo di Davide Ghio (Alpi Marittime), seguito dal compagno di squadra Gabriele Rigaudo. Terzo il livignasco Aksel Artusi. A rendere ancora più speciale la prestazione di squadra del...

OPA CUP, A PRAGELATO SI CHIUDE UN BELLISSIMO WEEKEND: LORENZO ROMANO 4°...

on 19 Gennaio 2020
OPA CUP, A PRAGELATO SI CHIUDE UN BELLISSIMO WEEKEND: LORENZO ROMANO 4° NELLA 10KM IN SKATING E PRIMO UNDER 23

È stato un grande successo la tappa di OPA Cup, che ha segnato il ritorno dello sci di fondo internazionale a Pragelato. Tanti gli attestati di stima ricevuti dagli organizzatori da parte di atleti, tecnici e dirigenti internazionali. Un’organizzazione degna di una Coppa del Mondo, con tanto di diretta video, che ha permesso agli appassionati di seguire le gare da casa. Una bella gioia per la Pragelato Races è arrivata...

A PRAPOUTEL LES 7 LAUX ANDREA CALZATI QUARTO IN UNO SLALOM FIS...

on 19 Gennaio 2020
A PRAPOUTEL LES 7 LAUX ANDREA CALZATI QUARTO IN UNO SLALOM FIS CITTADINI

Doppio appuntamento con le gare FIS Cittadini di Slalom sulle nevi francesi di Prapoutel-Les 7 Laux, non lontano da Grenoble. Tripletta francese nella prima gara vinta da Arthur Maziere (Club Culturel Omnisports de Pra-Loup) nel tempo totale di 1’,26”,16/100, con 56/100 su Baptiste Silvestre (Ski Club Valloire de Galibier) e 63/100 su Louis Rivés (Club des Sports Courchevel). Undicesimo posto per Andrea Paolo Calzati dello Sci Club Bardonecchia. Tra le...

SKIRI TROPHY A LAGO DI TESERO: OTTIME PRESTAZIONI DEI PIEMONTESI

on 18 Gennaio 2020
SKIRI TROPHY A LAGO DI TESERO: OTTIME PRESTAZIONI DEI PIEMONTESI

Tanti giovani fondisti piemontesi si sono recati in Trentino, a Lago di Tesero, per lo Skiri Trophy 2020. Nella giornata di sabato sono scesi in pista gli atleti delle categorie Baby e Cuccioli. Sugli scudi Magalì Miraglio (Alpi Marittime), che ha concluso al 4° posto la gara Cuccioli Femminile, andata a Michela Biondini (Piandelagotti). Buon 13° posto per Giulia Ronchail (Sestriere), così come si è ben comportata Giada Ravera (Alpi...

COPPA ITALIA RODE U18 A PRAGELATO: QUARTO POSTO E PETTORALE GIALLO DI...

on 18 Gennaio 2020
COPPA ITALIA RODE U18 A PRAGELATO: QUARTO POSTO E PETTORALE GIALLO DI LEADER PER MARTINO CAROLLO

Non soltanto l’OPA Cup. Sull’anello olimpico di 5km si sono disputate sabato pomeriggio anche le due mass start in tecnica classica, valide per la Coppa Italia Rode Under 18. Un’altra giornata positiva per il Comitato AOC, perché con il quarto posto ottenuto dopo una gara molto positiva, Martino Carollo (Alpi Marittime) si è preso il pettorale giallo di leader della classifica generale nella sua categoria. Carollo ha concluso ad appena...

IBU CUP: LUCA GHIGLIONE RECUPERA UNDICI POSIZIONI E CHIUDE AL 34° POSTO...

on 18 Gennaio 2020
IBU CUP: LUCA GHIGLIONE RECUPERA UNDICI POSIZIONI E CHIUDE AL 34° POSTO L’INSEGUIMENTO DI BREZNO-OSRBLIE

Si è conclusa in maniera positiva per Luca Ghiglione la seconda tappa di IBU Cup consecutiva a Brezno-Osrblie, in Slovacchia. L’azzurro delle Fiamme Gialle si è piazzato 34° nell’inseguimento del sabato, nel quale ha recuperato ben undici posizioni rispetto alla 45ª piazza della sprint di venerdì, quando aveva commesso due errori al poligono a terra nella gara vinta dal russo Suchilov, davanti ai norvegesi Bakken e Stroemsheim. Nella pursuit, invece,...

FONDO – OPA CUP, FESTA A PRAGELATO PER IL RITORNO DEL FONDO...

on 18 Gennaio 2020
FONDO – OPA CUP, FESTA A PRAGELATO PER IL RITORNO DEL FONDO INTERNAZIONALE: ROMANO E SERRA, 5° E 6°, CONTRIBUISCONO ALLA SPLENDIDA GIORNATA PER IL PIEMONTE

È stata una giornata bellissima per lo sci di fondo piemontese. Sabato, dopo tredici anni, Pragelato è tornata a ospitare una gara internazionale sulle piste che furono olimpiche nel 2006. Uno splendido sole ha voluto partecipare all’evento, un premio in più agli organizzatori, che nella notte tra venerdì e sabato hanno lavorato duramente per fare in modo che tutto si svolgesse con regolarità, nonostante la forte nevicata caduta a partire...

A WENGEN SOLO BEAT FEUZ BATTE DOMINIK PARIS IN DISCESA. ANCORA BENE...

on 18 Gennaio 2020
A WENGEN SOLO BEAT FEUZ BATTE DOMINIK PARIS IN DISCESA. ANCORA BENE MATTIA CASSE, QUINDICESIMO

Wengen storicamente gli era sempre stata nemica, ma questa è una stagione magica per Dominik Paris (Carabinieri), che ha sfatato il tabù della Discesa del Lauberhorn, chiudendo al secondo posto la classicissima dell’Oberland Bernese, peraltro priva della lunga parte iniziale, troppo carica di neve per liberarla. L’edizione 2020 della gara veloce ai piedi della parete Nord dell’Eiger ha segnato la terza vittoria in carriera per l’idolo di casa Beat Feuz...

DAVANTI A 16.000 PERSONE IL GIGANTE DI SESTRIERE SI CONCLUDE CON UN...

on 18 Gennaio 2020
DAVANTI A 16.000 PERSONE IL GIGANTE DI SESTRIERE SI CONCLUDE CON UN EX AEQUO TRA FEDERICA BRIGNONE E PETRA VLHOVA. BASSINO DECIMA

Una giornata perfetta, per Sestriere e per l’Italia: il ritorno del “Colle” nella Coppa del Mondo femminile è stato salutato da più di sedicimila spettatori, con una larga rappresentanza degli Sci Club piemontesi e dei Fan Club come quello di Marta Bassino. Ciliegina sulla torta, è anche arrivata la vittoria numero 13 in carriera di Federica Brignone, in un ordine d’arrivo incredibile, con la ventinovenne carabiniera valdostana, che era già...

COPPA EUROPA: NEL SECONDO SLALOM DI ZELL AM SEE VINCE LA TEDESCA...

on 18 Gennaio 2020
COPPA EUROPA: NEL SECONDO SLALOM DI ZELL AM SEE VINCE LA TEDESCA JESSICA HILZINGER. PRIMI PUNTI PER SERENA VIVIANI, DICIANNOVESIMA

Ancora un podio per le slalomiste italiane in Coppa Europa. Nel secondo Slalom di Zell am See successo della tedesca Jessica Hilzinger (Ski Club Oberstdorf) con il tempo totale di 1’,23”,98/100, con 28/100 di vantaggio sulla svizzera Elena Stoffel (Ski Club Ginals-Unterbaech) che guidava a metà gara. Terza, come venerdì 17 gennaio, la tarvisiana Lara Della Mea (Centro Sportivo Esercito), staccata di 53/100. Nella top ten anche Martina Peterlini, (Fiamme...

GIOVANNI BORSOTTI SETTIMO E PRIMO DEGLI AZZURRI NEL GIGANTE DI COPPA EUROPA...

on 18 Gennaio 2020
GIOVANNI BORSOTTI SETTIMO E PRIMO DEGLI AZZURRI NEL GIGANTE DI COPPA EUROPA DI KIRCHBERG

Doppietta austriaca nel primo dei due Giganti di Coppa Europa in programma a Kirchberg. Stefan Brennsteiner (USK Niedernsill - Salzburg) ha dominato la gara con il tempo totale di 1’,34”,10/100, precedendo per 76/100 centesimi il compagno di squadra Patrick Feurstein (Sportverein Mellau - Vorarlberg), che ha confermato il secondo tempo della prima manche. Gran rimonta dal dodicesimo posto per chiudere sul podio per il tedesco Stefan Luitz (Ski Club Bolsterlang),...

NELLO SLALOM FIS DI GRESSONEY CHIARA TERONI NONA ASSOLUTA E QUARTA NEL...

on 18 Gennaio 2020
NELLO SLALOM FIS DI GRESSONEY CHIARA TERONI NONA ASSOLUTA E QUARTA NEL GRAND PRIX ITALIA GIOVANI

Michela Azzola ha vinto il primo Slalom FIS disputato a Gressoney-La Trinité, valido come prova del Grand Prix Italia Giovani. La bergamasca delle Fiamme Gialle ha chiuso le due manche nel tempo totale di 1’,19”,50/100 ed ha preceduto per 1”,18/100 la comasca Giulia Lorini (Circolo Sciatori Madesimo). Terza ad 1”,92/100 l’Aspirante valdostana Sophie Mathiou (Carabinieri), prima nella classifica del Grand Prix Italia. Quinta assoluta la bardonecchiese Sara Allemand (Carabinieri), settima...

« »

News

« »

NEL SECONDO SLALOM FIS DI GRESSONEY VINCE MICHELA AZZOLA. SARA ALLEMAND QUARTA,...

on 19 Gennaio 2020
NEL SECONDO SLALOM FIS DI GRESSONEY VINCE MICHELA AZZOLA. SARA ALLEMAND QUARTA, MARTINA PIAGGIO TERZA NEL GRAND PRIX ITALIA

Domenica 19 gennaio la bergamasca Michela Azzola (Fiamme Gialle) ha fatto il pieno sulla pista Punta Jolanda di Gressoney-La Trinité, vincendo anche il secondo Slalom FIS, valido come quello di sabato 18 come tappa del Grand Prix Italia Giovani. Azzola ha chiuso la sua gara nel tempo totale di 1’,18”,84/100, precedendo per 78/100 la valdostana Martina Perruchon (Centro Sportivo Esercito), con la valtellinese Marika Mascherona (Bormio) terza ad 1”,04/100. Quarta, a 50/100 dal podio, la valsusina Sara Allemand (Carabinieri), sesta Annette Belfrond (Crammont Mont Blanc) che è prima di giornata nel Grand Prix Italia Giovani precedendo nella speciale classifica la corregionale Sophie Mathiou (Carabinieri, ottava) e la genovese Martina Piaggio (Mondolè Ski Team). Dodicesima Veronika Calati (Fiamme Oro), tredicesima Charlotte Audibert (Golden Team Ceccarelli) che è anche sesta nel Grand Prix Italia. A seguire, Giorgia Nosenzo (Equipe Beaulard)...

A SESTRIERE MARTA BASSINO VINCE IL DERBY CON FEDERICA BRIGNONE E DAVANTI...

on 19 Gennaio 2020
A SESTRIERE MARTA BASSINO VINCE IL DERBY CON FEDERICA BRIGNONE E DAVANTI AL PUBBLICO PIEMONTESE È SUL PODIO DEL GIGANTE PARALLELO

Le donne d’Italia non scendono mai dal podio della Coppa del Mondo, anche in una specialità particolare e inedita come il Gigante Parallelo. L’aria di Sestriere galvanizza tutte, ma soprattutto Marta Bassino (Centro Sportivo Esercito), che ha sfiorato una clamorosa finale ma ha tenuto duro con la testa e nella sfida in Casa Italia ha battuto Federica Brignone (Carabinieri), impedendole così di fatto di superare nella classifica generale la slovacca Petra Vlhova. La borgarina è stata perfetta sino alla semifinale, persa per un soffio contro Clara Direz (Club des Sports Les Saisies). La francese ha poi completato la sua giornata magica vincendo anche la sua prima gara in Coppa del Mondo, superando in finale l’altra sorpresa della giornata, l’austriaca Elise Moerzinger. Ottimo anche il quinto posto di Sofia Goggia (Fiamme Gialle) e punti pesanti pure per Laura Pirovano (Fiamme Gialle), quattordicesima. Nella classifica generale della Coppa...

A KIRCHBERG GIOVANNI BORSOTTI TORNA A VINCERE IN COPPA EUROPA DOPO NOVE...

on 19 Gennaio 2020
A KIRCHBERG GIOVANNI BORSOTTI TORNA A VINCERE IN COPPA EUROPA DOPO NOVE ANNI: IL GIGANTE È SUO

Il 2020 è cominciato con un altro passo per Giovanni Borsotti. Dopo il quattordicesimo posto in di sabato 11 gennaio in Coppa del Mondo ad Adelboden (ma era secondo a metà gara) e il settimo di sabato 18 in Coppa Europa, il trentenne carabiniere bardonecchiese è tornato a vincere nel circuito continentale. Non lo faceva dalla Super Combinata del 27 gennaio 2011 a Mèribel e ci è riuscito nel secondo Gigante di Kirchberg. In testa alla fine della prima manche, il valsusino ha resistito alla rimonta dell’austriaco Stefan Brennsteiner (USK Niedernsill - Salzburg), già primo sabato 18, chiudendo a pari merito con lui: 1’,37”,63/1900 il loro tempo finale, con il russo Aleksander Andrienko (Ski Club Kaluga) terzo a 6/100. Bene anche Roberto Nani (Centro Sportivo Esercito), quinto a 10/100, poi Daniele Sorio (Centro Sportivo Esercito) undicesimo, Alex Hofer (Fiamme Gialle) dodicesimo, Giulio Zuccarini (Fiamme Oro) quindicesimo, Andrea Ballerin...

LO SCI CLUB ENTRACQUE ALPI MARITTIME VINCE LO SKIRI TROPHY; SUCCESSI PER...

on 19 Gennaio 2020
LO SCI CLUB ENTRACQUE ALPI MARITTIME VINCE LO SKIRI TROPHY; SUCCESSI PER DAVIDE GHIO E CARLOTTA GAUTERO

Due splendide doppiette per il Comitato Alpi Occidentali e lo Sci Club Entracque Alpi Marittime a Tesero, in Val di Fiemme, dove si è svolta la 37ª edizione dello Skiri Trophy XCountry, ex Topolino. Nella gara Allievi Maschile è arrivato il bellissimo successo di Davide Ghio (Alpi Marittime), seguito dal compagno di squadra Gabriele Rigaudo. Terzo il livignasco Aksel Artusi. A rendere ancora più speciale la prestazione di squadra del Comitato Alpi Occidentali, anche il quinto posto di Michele Carollo (Alpi Marittime). Tra i trenta anche Alberto Rigaudo (Alpi Marittime), giunto 19°, Paolo Milano (Valle Stura) 24° e Paolo Barale (Alpi Marittime) 25°. Nella stessa categoria, al femminile, 6° posto per Giulia Piacenza (Alpi Marittime), unica piemontese nella top ten. Nei trenta anche Beatrice Laurent (Sestriere) 12ª, Irene Negrin (Prali) 17ª e Matilde Salvagno (Alpi Marittime) 20ª. L’altra doppietta piemontese è arrivata nella gara Ragazzi...

OPA CUP, A PRAGELATO SI CHIUDE UN BELLISSIMO WEEKEND: LORENZO ROMANO 4°...

on 19 Gennaio 2020
OPA CUP, A PRAGELATO SI CHIUDE UN BELLISSIMO WEEKEND: LORENZO ROMANO 4° NELLA 10KM IN SKATING E PRIMO UNDER 23

È stato un grande successo la tappa di OPA Cup, che ha segnato il ritorno dello sci di fondo internazionale a Pragelato. Tanti gli attestati di stima ricevuti dagli organizzatori da parte di atleti, tecnici e dirigenti internazionali. Un’organizzazione degna di una Coppa del Mondo, con tanto di diretta video, che ha permesso agli appassionati di seguire le gare da casa. Una bella gioia per la Pragelato Races è arrivata anche da uno dei piemontesi in gara, Lorenzo Romano, ospitato sulle piste olimpiche la scorsa settimana, insieme a Daniele Serra, dagli organizzatori e l’Amministrazione Comunale di Pragelato, capace di ottenere proprio nella gara di casa il suo miglior risultato in carriera in questa competizione, concludendo al quarto posto la 10km in skating senior, migliorando così la quinta piazza ottenuta soltanto sabato nella mass start in classico di 30km. Il carabiniere di Demonte ha mancato il podio per appena 1”2, beffato di un...

A PRAPOUTEL LES 7 LAUX ANDREA CALZATI QUARTO IN UNO SLALOM FIS...

on 19 Gennaio 2020
A PRAPOUTEL LES 7 LAUX ANDREA CALZATI QUARTO IN UNO SLALOM FIS CITTADINI

Doppio appuntamento con le gare FIS Cittadini di Slalom sulle nevi francesi di Prapoutel-Les 7 Laux, non lontano da Grenoble. Tripletta francese nella prima gara vinta da Arthur Maziere (Club Culturel Omnisports de Pra-Loup) nel tempo totale di 1’,26”,16/100, con 56/100 su Baptiste Silvestre (Ski Club Valloire de Galibier) e 63/100 su Louis Rivés (Club des Sports Courchevel). Undicesimo posto per Andrea Paolo Calzati dello Sci Club Bardonecchia. Tra le donne prima la francese Camille Edmond (Ski Club Morzine Avoriaz) in 1’,36”,74/100 davanti alla connazionale Mia Saglia (Club des Sports Val d'Isère), staccata di 14/100. Terza a 41/100 la catalana Jana Suau (Club Aranés d'Esports d'Iuèrn). Quattordicesima Gaia Calzati del Bardonecchia), diciannovesima la compagna di squadra Sofia Silvestro, venticinquesima Margherita Cecere del Lancia. Doppietta di Arthur Maziere nel secondo Slalom, chiuso nel tempo totale di 1’,31”,74/100 a precedere gl...

SKIRI TROPHY A LAGO DI TESERO: OTTIME PRESTAZIONI DEI PIEMONTESI

on 18 Gennaio 2020
SKIRI TROPHY A LAGO DI TESERO: OTTIME PRESTAZIONI DEI PIEMONTESI

Tanti giovani fondisti piemontesi si sono recati in Trentino, a Lago di Tesero, per lo Skiri Trophy 2020. Nella giornata di sabato sono scesi in pista gli atleti delle categorie Baby e Cuccioli. Sugli scudi Magalì Miraglio (Alpi Marittime), che ha concluso al 4° posto la gara Cuccioli Femminile, andata a Michela Biondini (Piandelagotti). Buon 13° posto per Giulia Ronchail (Sestriere), così come si è ben comportata Giada Ravera (Alpi Marittime) 15ª e Sofia Cogoli (Sestriere) 17ª. Nella classifica che comprende 123 atlete, tante piemontesi. Nella Cuccioli Maschile ottima sesta piazza di Giacomo Barale (Valle Stura), nella gara vinta da Matija Stimac su Thomas Maestri e Michel Zanaboni. Top venti per altri tre piemontesi, tutti appartenenti allo Sci Club Alpi Marittime: Lorenzo Canavese, Martino Bruno Rosso e Nicola Giordano sono giunti rispettivamente 15°, 19° e 20°. In allegato potrete leggere in nomi degli altri piemontesi giunti al tra...

COPPA ITALIA RODE U18 A PRAGELATO: QUARTO POSTO E PETTORALE GIALLO DI...

on 18 Gennaio 2020
COPPA ITALIA RODE U18 A PRAGELATO: QUARTO POSTO E PETTORALE GIALLO DI LEADER PER MARTINO CAROLLO

Non soltanto l’OPA Cup. Sull’anello olimpico di 5km si sono disputate sabato pomeriggio anche le due mass start in tecnica classica, valide per la Coppa Italia Rode Under 18. Un’altra giornata positiva per il Comitato AOC, perché con il quarto posto ottenuto dopo una gara molto positiva, Martino Carollo (Alpi Marittime) si è preso il pettorale giallo di leader della classifica generale nella sua categoria. Carollo ha concluso ad appena 17” dal vincitore, il sudtirolese Benjamin Schwingshackl, che ha conquistato il successo davanti a Mauro Balmetti e Federico Bonino. Buona prestazione anche di Samuele Giraudo (Valle Stura), che ha concluso al settimo posto. Nei dieci, a conferma dell’ottima performance di squadra degli atleti dell’AOC, è giunto Simone Negrin (Prali). Per quanto riguarda gli altri piemontesi in gara, Nicolo Garcia (Sestriere) è giunto 25°, Lorenzo Castoldi (Alpi Marittime) 27°, Giacomo Alifredi (Prali) 29°, Raoul Bertalot...

IBU CUP: LUCA GHIGLIONE RECUPERA UNDICI POSIZIONI E CHIUDE AL 34° POSTO...

on 18 Gennaio 2020
IBU CUP: LUCA GHIGLIONE RECUPERA UNDICI POSIZIONI E CHIUDE AL 34° POSTO L’INSEGUIMENTO DI BREZNO-OSRBLIE

Si è conclusa in maniera positiva per Luca Ghiglione la seconda tappa di IBU Cup consecutiva a Brezno-Osrblie, in Slovacchia. L’azzurro delle Fiamme Gialle si è piazzato 34° nell’inseguimento del sabato, nel quale ha recuperato ben undici posizioni rispetto alla 45ª piazza della sprint di venerdì, quando aveva commesso due errori al poligono a terra nella gara vinta dal russo Suchilov, davanti ai norvegesi Bakken e Stroemsheim. Nella pursuit, invece, l’entracquese ha mancato tre bersagli, uno nella prima serie di tiro a terra, gli altri due al terzo poligono, in piedi. Ciò non gli ha però vietato di fare una bella rimonta e conquistare così sette preziosi punti, confermando il buon momento, una base solida sulla quale costruire il resto della stagione. La vittoria della gara è andata al norvegese Stroemsheim, davanti all’ucraino Tkalenko e il russo Streltsov.

FONDO – OPA CUP, FESTA A PRAGELATO PER IL RITORNO DEL FONDO...

on 18 Gennaio 2020
FONDO – OPA CUP, FESTA A PRAGELATO PER IL RITORNO DEL FONDO INTERNAZIONALE: ROMANO E SERRA, 5° E 6°, CONTRIBUISCONO ALLA SPLENDIDA GIORNATA PER IL PIEMONTE

È stata una giornata bellissima per lo sci di fondo piemontese. Sabato, dopo tredici anni, Pragelato è tornata a ospitare una gara internazionale sulle piste che furono olimpiche nel 2006. Uno splendido sole ha voluto partecipare all’evento, un premio in più agli organizzatori, che nella notte tra venerdì e sabato hanno lavorato duramente per fare in modo che tutto si svolgesse con regolarità, nonostante la forte nevicata caduta a partire dal tardo pomeriggio di venerdì. A rendere ancora più speciale la gara odierna ci hanno pensato anche i due alfieri dello sci di fondo piemontese, Lorenzo Romano e Daniele Serra, protagonisti di una mass start in tecnica classica di 30km di alto livello. Entrambi sono stati nel gruppo dei migliori per tutta la gara, facendosi vedere anche in testa. Romano (CS Carabinieri) ha concluso al quinto posto, suo miglior risultato in carriera in questa competizione, mentre appena dietro ha chiuso Daniele Serra...

News Istituzionali

TR. ALPE CIMBRA - FOLGARIA 27-28 GENNAIO 2020

on 14 Gennaio 2020
TR. ALPE CIMBRA - FOLGARIA 27-28 GENNAIO 2020

Nella sezione SCI ALPINO - Graduatorie sono pubblicati i nominativi degli atleti convocati alla Selezione Nazionale TR. ALPE CIMBRA che avrà luogo a Folgaria il 27 -28 gennaio 2020

Gli Allenatori - Premio Montagnedoc 2019

on 21 Maggio 2019
Gli Allenatori - Premio Montagnedoc 2019

Il 4 giugno 2019 presso il Palazzo Birago di Borgaro - via Carlo Alberto 16, Torino - si svolgerà  l'evento  "Gli Allenatori - Premio Montagnedoc 2019" . In allegato la locandina, il programma e i candidati al premio.    

« »

News Istituzionali

« »

TR. ALPE CIMBRA - FOLGARIA 27-28 GENNAIO...

14 Gennaio 2020
TR. ALPE CIMBRA - FOLGARIA 27-28 GENNAIO 2020

Nella sezione SCI ALPINO - Graduatorie sono pubblicati i nominativi degli atleti convocati alla Selezione Nazionale TR. ALPE CIMBRA che avrà luogo a Folgaria il 27 -28 gennaio 2020

Gli Allenatori - Premio Montagnedoc 2019

21 Maggio 2019
Gli Allenatori - Premio Montagnedoc 2019

Il 4 giugno 2019 presso il Palazzo Birago di Borgaro - via Carlo Alberto 16, Torino - si svolgerà  l'evento  "Gli Allenatori - Premio Montagnedoc 2019" . In allegato la locandina, il programma e i candidati al...

F.I.S.I. AOC - via Giordano Bruno, 191 (palazzina 4) - 10134 Torino - P.IVA: 05027640159
Tel. 011.3143890 - Fax 011.6193848 - Scrivi una email
Orario: lunedì/venerdì ore 10:00 - 15:00
BNL, Ag. 1, Torino - Cod. IBAN: IT 71 I 01005 01001 0000 0000 0240