Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

news

Cerca

Biathlon

Novità in vista per la stagione invernale 2020-2021 a Pragelato. È partito il progetto di un corso di avviamento al biathlon, con la direzione agonistica e tecnica curata da Gino Peyrot e dai tecnici federali Elisa Treves e Davide Bocchetto. Sabato 5 e domenica 6 settembre si sono tenuti due stage per programmare la stagione invernale con gli atleti interessati all’iniziativa e con i loro genitori. Il corso, organizzato dallo Sci Nordico Pragelato insieme al nuovo gestore dell’impianto, Sergio Gola, si inserisce nella nuova programmazione dell’impianto olimpico per lo sci di fondo. Dopo il successo delle gare di Coppa Europa nel gennaio scorso, l’amministrazione comunale intende appoggiare e sostenere l’organizzazione di altre gare a livello nazionale e internazionale.

Leggi tutto: A PRAGELATO UN CORSO DI...Leggi tutto: A PRAGELATO UN CORSO DI...

Quarto raduno per la nazionale Juniores e Giovani di biathlon guidata da Mirco Romanin. Dopo aver svolto i primi tre sempre in Alto Adige, due volte ad Anterselva e in un’occasione in Val Martello, gli azzurrini si sono spostati questa volta nel Nord Ovest, in una trasferta certamente più comoda per i tanti piemontesi e valdostani del gruppo. Da lunedì 20 luglio fino al 31 luglio, i giovani azzurri sono infatti a Bionaz, in Valle d’Aosta.

Il direttore tecnico del biathlon italiano, Fabrizio Curtaz, ha convocato per questo appuntamento ben quindici atleti. Presenti i tre piemontesi del gruppo: Stefano Canavese (CS Esercito), Marco Barale (Fiamme Oro), assente giustificato nei primi tre giorni di raduno, e Gaia Brunetto (Entracque Alpi Marittime). Con loro completano il gruppo: Michele Molinari, David Zingerle, Iacopo Leonesio, Elia Zeni, Nicolò Betemps, Daniele Fauner, Beatrice Trabucchi, Sara Scattolo, Hannah Auchentaller, Linda Zingerle, Martina Trabucchi e Rebecca Passler. Assente, invece, la più giovane del gruppo, Ilaria Scattolo, a causa di un problema fisico.

Tanto Piemonte anche tra gli allenatori. Infatti, oltre all’allenatore responsabile Mirco Romanin, coadiuvato da Edoardo Mezzaro, Fabio Cianciana, Daniele Piller Roner ed Aline Noro, sono presenti anche Samantha Plafoni (Valle Pesio) e Pietro Dutto (Fiamme Oro). Quest’ultimo è stato anche protagonista alcuni giorni fa della rubrica del sito dell’IBU, la Federazione Internazionale del Biathlon, dal titolo “A Day in The Life”, nella quale è stata descritta la classica giornata di lavoro dell’ex biatleta cuneese delle Fiamme Oro, adesso che è diventato allenatore. Da non perdere al seguente link: https://www.biathlonworld.com/news/detail/a-day-in-the-life-of-pietro-dutto

Leggi tutto: TRE ATLETI E DUE...

La squadra regionale di biathlon del Comitato FISI AOC si è ritrovata mercoledì mattina al Centro Fondo di Entracque per il secondo allenamento collegiale, dopo quello svoltosi lo scorso 1 luglio a Chiusa Pesio. Sotto lo sguardo attento dell’allenatore responsabile Alessandro Fiandino, tecnico distaccato dal Centro Sportivo Esercito per aiutare il Comitato FISI AOC, si sono allenati dieci atleti, sei ragazzi e quattro ragazze.

Convocati dal direttore responsabile del biathlon piemontese, Gianluca Barale, si sono allenati Nicolò Giraudo (Alpi Marittime), Michele Carollo (Alpi Marittime), Thomas Daziano (Alpi Marittime), Nicola Giordano (Alpi Marittime), Mattia Bottasso (Valle Pesio), Riccardo Fenoglio (Alpi Marittime), Francesca Brocchiero (Alpi Marittime), Martina Giordano (Alpi Marittime), Matilde Salvagno (Alpi Marittime) e Gaia Brunetto (Alpi Marittime). Quest’ultima, membro della nazionale italiana Juniores e Giovani, si è allenata con le compagne al poligono, anche se per quanto riguarda il lavoro atletico sta seguendo il programma stilato da Mirco Romanin, allenatore della nazionale Juniores e Giovani, della quale fanno parte anche altri due piemontesi, Stefano Canavese e Marco Barale.

Leggi tutto: AD ENTRACQUE...

Ci sarà tanto Piemonte al primo raduno della nazionale Juniores e Giovani. Nel gruppo di sedici atleti che ad Anterselva, dal 7 giugno al 13 giugno, faranno i primi allenamenti di squadra, sotto lo sguardo attento dell’allenatore responsabile Mirco Romanin, ci saranno anche tre atleti cresciuti nel Comitato FISI AOC e due allenatori piemontesi.

Nel gruppo maschile, composto da otto atleti, saranno presenti Stefano Canavese (Esercito) e Marco Barale (Alpi Marittime), insieme a Michele Molinari, David Zingerle, Iacopo Leonesio, Daniele Fauner, Nicolò Betemps ed Elia Zeni. A guidarli gli allenatori Fabio Cianciana, Edoardo Mezzaro e Pietro Dutto. Proprio l’ex biatleta cuneese delle Fiamme Oro è la grande novità dello staff tecnico della nazionale, dalla quale prende così il via la sua nuova carriera.

La squadra femminile, formata anch’essa da otto elementi, vedrà al suo interno Gaia Brunetto (Alpi Marittime), al suo esordio in nazionale. Con lei ci saranno tante atlete di talento, per un gruppo molto competitivo, formato da Beatrice Trabucchi, Rebecca Passler, Hannah Auchentaller, Linda Zingerle, Martina Trabucchi, Ilaria Scattolo e Sara Scattolo. A guidarle ci sono Daniele Piller Roner, la piemontese Samantha Plafoni, dalla Valle Pesio, e Aline Noro.
Leggi tutto: TRE ATLETI E DUE...

Dopo le tante soddisfazioni avute negli ultimi anni, tra titoli italiani conquistati, l’arruolamento di Stefano Canavese nel CS Esercito, la partecipazione di Matteo Vegezzi Bossi ai Mondiali Giovanili, le medaglie di Marco Barale alle Olimpiadi Giovanili di Losanna, alle quali ha partecipato anche Martina Giordano, con infine l’inserimento proprio di Marco Barale e Stefano Canavese, insieme anche a Gaia Brunetto nella nazionale Juniores e Giovani, il Comitato FISI AOC vuole continuare a ripetere i grandi risultati ottenuti nel biathlon nelle ultime stagioni.

È stata quindi approvata dal consiglio del Comitato AOC la squadra proposta da Gianluca Barale, confermato responsabile, che sarà guidata ancora da Alessandro Fiandino, allenatore del Centro Sportivo Esercito. Undici gli atleti che formano il gruppo, sette maschi e quattro ragazze.

SQUADRA BIATHLON STAGIONE 2020/21

SQUADRA MASCHILE

Paolo Barale (2005 – Alpi Marittime), Mattia Bottasso (2004 – Valle Pesio), Thomas Daziano (2002 – Alpi Marittime), Riccardo Fenoglio (2003 – Alpi Marittime), Nicola Giordano (2005 – Alpi Marittime), Nicolò Giraudo (2000 – Alpi Marittime)

SQUADRA FEMMINILE

Francesca Brocchiero (2004 – Alpi Marittime), Gaia Brunetto (2001 – Alpi Marittime), Martina Giordano (2003 – Alpi Marittime), Matilde Salvagno (2004 – Alpi Marittime)

AGGREGATI

Michele Carollo (2005 – Alpi Marittime)

STAFF TECNICO
Responsabile: Gianluca Barale
Allenatore: Alessandro Fiandino

Leggi tutto: SETTE UOMINI E QUATTRO...

Tre atleti piemontesi, tutti provenienti dalla provincia di Cuneo, sono presenti nella squadra Juniores e Giovani della nazionale di biathlon 2020/21. Sono Stefano Canavese (Esercito), Marco Barale (Entracque Alpi Marittime) e Gaia Brunetto (Entracque Alpi Marittime). L’ha annunciato la FISI, che giovedì pomeriggio ha svelato le squadre azzurre per la prossima stagione.

Tante le novità nella Squadra A. Il Direttore Agonistico, Fabrizio Curtaz, e la Federazione hanno voluto dare spazio ha tanti giovani. Così insieme a big four Dorothea Wierer, (1990 – Fiamme Gialle) Lisa Vittozzi (1995 – Carabinieri), Lukas Hofer (1989 – Carabinieri) e Dominik Windisch (1989 – Esercito) sono stati inseriti sei atleti come progetto “Milano-Cortina 2026”. Si tratta di Patrick Braunhofer (1998 – Carabinieri), Daniele Cappellari (1997 – Fiamme Oro), Irene Lardschneider (1998 – Fiamme Gialle), Michela Comola (1998 – Esercito) e i due grandi talenti del 2000, Tommaso Giacomel (2000 – Fiamme Gialle) e Didier Bionaz (2000 – Esercito). Sparita la Squadra B, è statao creato un Gruppo Osservati nel quale sono presenti anche alcuni atleti che hanno alle spalle numerose gare di Coppa del Mondo: Thomas Bormolini (1991 – Esercito), Federica Sanfilippo (1990 – Fiamme Oro), Nicole Gontier (1991 – Esercito), Giuseppe Montello (1992 – Esercito), Saverio Zini (1994 – Esercito), Samuela Comola (1998 – Esercito) e Mattia Nicase (1997 – Esercito).

Molto ampio, rispetto al passato, il gruppo Juniores e Giovani. Sedici, infatti, gli elementi inseriti nella squadra diretta per il terzo anno consecutivo da Mirco Romanin, che sarà composta da otto ragazzi e altrettante ragazze. I due gruppi lavoreranno separatamente, almeno all’inizio, per rispettare le limitazioni legate all’emergenza coronavirus. Due piemontesi nella squadra maschile composta da Daniele Fauner (1999 – Carabinieri), Michele Molinari (2000 – Alta Valtellina), Iacopo Leonesio (2000 – Carabinieri), David Zingerle (2000 – Esercito), Stefano Canavese (2001 – Esercito), Elia Zeni (2001 – Cauriol), Marco Barale (2003 – Entracque Alpi Marittime) e Nicolò Betemps (2003 – Bionaz Oyace). Ad allenare la squadra saranno Fabio Cianciana ed Edoardo Mezzaro.
Il gruppo femminile vedrà al suo interno Gaia Brunetto (2001 – Entracque Alpi Marittime), new entry in nazionale. Con lei ci saranno Beatrice Trabucchi (2000 – Esercito), Rebecca Passler (2001 – Carabinieri), Hannah Auchentaller (2001 – Carabinieri), Martina Trabucchi (2002 – Brusson), Linda Zingerle (2002 – Anterselva), Sara Scattolo (2003 – Monte Coglians) ed Ilaria Scattolo (2004 – Monte Coglians). Nello staff tecnico di questo gruppo anche la piemontese Samantha Plafoni (Valle Pesio), che affiancherà Daniele Piller Roner.

In allegato: Foto di Stefano Canavese, Marco Barale (Credit: Olympic Information Services) e Gaia Brunetto

Leggi tutto: TRE PIEMONTESI INSERITI...Leggi tutto: TRE PIEMONTESI INSERITI...

Leggi tutto: TRE PIEMONTESI INSERITI...

La breve stagione 2019/20 ha visto Matteo Vegezzi Bossi tornare su ottimi livelli, essendo riuscito anche ad ottenere la convocazione per i Mondiali Giovanili di Lenzerheide, la sua prima esperienza internazionale. Un’opportunità che gli ha sicuramente giovato, anche se il classe 2001 dello Sci Club Entracque Alpi Marittime non ha avuto occasione di dimostrarlo, dal momento che dal 2 febbraio non è più sceso in pista, a causa del finale anticipato della stagione per l’emergenza coronavirus. L’ufficio stampa del Comitato Alpi Occidentali ha contattato il giovane atleta cuneese per avere da lui un giudizio sulla sua stagione, conclusasi purtroppo con largo anticipo.

Ciao Matteo. Come hai vissuto il periodo di lockdown?
«Ho soprattutto studiato, perché in questo periodo sono solito dedicarmi con particolare attenzione allo studio, dal momento che durante la stagione sportiva sono costretto a saltare diverse lezioni, soprattutto quest’anno in cui ho gareggiato anche ai Mondiali. Certo per un atleta è sempre difficile restare chiuso in casa, anche perché non possiamo permetterci di stare completamente fermi per due mesi. Ho, però, la fortuna di avere un giardino, che mi ha aiutato molto soprattutto mentalmente, mi sono allenato a casa utilizzando tanto i rulli e facendo anche diverse sedute di forza».

Per tutti voi il finale di stagione è stato piuttosto anomalo, essendo arrivato con largo anticipo.
«Si, l’ultima gara l’ho disputata addirittura il 2 febbraio in occasione dell’inseguimento mondiale di Lenzerheide. Mi sono allenato fino ai primi di marzo, poi sono state cancellate tutte le gare e gli allenamenti. Solitamente stacco nel mese di aprile e riprendo con sedute di puntamento a metà maggio, ma questa volta sono stato costretto a cambiare tanto. Rispetto al solito, ho ripreso in mano il fucile in anticipo per fare puntamento, perché altrimenti avrei staccato per troppo tempo. Diciamo che ho cercato di vivere il lockdown anche come un’opportunità, così a casa, tra una materia e l’altra, ne ho approfittato per fare un po’ di puntamento ed affinare alcune cose».

La tua stagione è stata molto positiva. Forse proprio per questo c’è un po’ di rammarico per la sua conclusione anticipata.
«Certamente sono soddisfatto di quanto ho fatto. Devo però ammettere che effettivamente un po’ di sfortuna l’ho avuta, in quanto gli unici Campionati Italiani della stagione si sono svolti a Forni Avoltri nel mese di gennaio, quando mi presentai con la febbre, giungendo così due volte quarto. Sento, però, di essere cresciuto rispetto allo scorso anno e penso di poterlo fare ancora tanto. Quest’anno credo di aver già fatto un passo avanti, ora voglio compierne un altro altrettanto grande. Sono molto contento di essermi guadagnato la convocazione per il Mondiale Giovani, nel corso del quale, tranne nell’individuale, sono riuscito a trovare sempre delle buone sensazioni. Questa esperienza ha accresciuto la mia consapevolezza nei miei mezzi e per questo motivo mi è dispiaciuto non poter mettere in pista quanto ho imparato nel corso della rassegna iridata, anche perché sentivo di poter fare molto bene negli altri Italiani della stagione. Sono convinto di essere cresciuto tanto nel corso della manifestazione iridata di Lenzerheide e ora ho ancora più stimoli di mettermi alla prova».

Nel corso del Mondiale, i tecnici azzurri hanno dimostrato anche di avere grande fiducia in te, schierandoti in staffetta nonostante la prestazione sottotono nell’individuale.
«Purtroppo nel giorno dell’esordio ho patito la totale assenza di esperienza internazionale. Per me era tutto nuovo, un mondo totalmente diverso dalla Coppa Italia e l’Alpen Cup, a cominciare dall’organizzazione, passando per l’azzeramento, i test dei materiali con gli skiman e infine anche gli orari di gara. Gli allenatori hanno compreso tutto questo e hanno deciso di darmi l’occasione di rifarmi. Ne sono stato felice, perché ero consapevole di fare molto meglio e avevo voglia di riscattarmi per dimostrare il mio reale valore. Sono felice di esserci riuscito».

Come ti sei trovato nel gruppo azzurro?
«Benissimo, è stata veramente una bella esperienza. Mi è piaciuto poter lavorare con Mirco Romanin, Fabio Cianciana e gli altri allenatori azzurri. È bello ogni tanto avere anche degli altri punti di vista e ricevere nuovi input, che possono generare ulteriori stimoli. Mi sono anche trovato bene con il gruppo. Ovviamente Steo (Stefano Canavese, ndr) lo conosco ormai da tantissimi altri e siamo molto amici, ma mi sono trovato bene anche con Elia Zeni e Fabio Cappellari, oltre che con gli altri più grandi. In generale tutta l’esperienza mi ha fatto crescere in autostima e anche nell’approccio al tiro».

Leggi tutto: MATTEO VEGEZZI BOSSI...

{article Sponsor}{text}{/article}

GRANDE INIZIO DI STAGIONE

LO SCI D'ERBA

Sci alpino news

Entusiasmante sci di fondo!

News dal fondo

Sci alpinismo, soddisfazioni estreme!

L'avventura dello Sci alpinismo

Nuovi successi nel Biathlon

Successi nel Biathlon

Notizie dallo Snowboard

Snowboard vincente

News

AL VENTENNE NORVEGESE LUCAS BRAATHEN IL GIGANTE DI SÖLDEN. DE ALIPRANDINI BUON...

on 18 Ottobre 2020
AL VENTENNE NORVEGESE LUCAS BRAATHEN IL GIGANTE DI SÖLDEN. DE ALIPRANDINI BUON DECIMO, BORSOTTI TREDICESIMO IN GRANDE RIMONTA

Anche nella Coppa del Mondo maschile il Gigante di Sölden ha segnato un cambio generazionale. Dopo la consacrazione definitiva della ventiquattrenne cuneese Marta Bassino come una delle atlete che lottano costantemente per la vittoria, in campo maschile il Circo Bianco si è inchinato alla “nouvelle vague” norvegese. I “vichinghi”, ma anche gli svizzeri, hanno confermato di aver cresciuto al meglio un agguerrito gruppo di ventenni (o poco più) che promettono...

NEL PRIMO GIGANTE DI COPPA DEL MONDO A SÖLDEN DOPPIETTA BASSINO-BRIGNONE. PER...

on 17 Ottobre 2020
NEL PRIMO GIGANTE DI COPPA DEL MONDO A SÖLDEN DOPPIETTA BASSINO-BRIGNONE. PER MARTA LA SECONDA VITTORIA NEL CIRCO BIANCO

La stagione 2020-2021 della Coppa del Mondo femminile è cominciata nella “bolla” anti-Covid 19, ma è cominciata nel migliore dei mondi per l’Italia e per il Piemonte, con la splendida doppietta sul ghiacciaio del Rettenbach, a Sölden. La cuneese Marta Bassino (Centro Sportivo Esercito) e la valdostana Federica Brignone (Carabinieri) hanno messo tutte sull’attenti, segnando un solco enorme nei confronti della terza classificata, una Petra Vlhova (Ski Team Vlha), attardata...

DUE GIOVANI CRESCIUTI NEL COMITATO FISI AOC ARRUOLATI DALLE FIAMME ORO: SONO...

on 13 Ottobre 2020
DUE GIOVANI CRESCIUTI NEL COMITATO FISI AOC ARRUOLATI DALLE FIAMME ORO: SONO MARCO ABBRUZZESE E MARCO BARALE

Il Dipartimento della Pubblica Sicurezza del Ministero dell’Interno ha decretato l’approvazione delle graduatorie di merito del concorso pubblico per l’assunzione di venti atleti da assegnare ai gruppi sportivi “Polizia di Stato – Fiamme Oro”, dando una doppia soddisfazione per il Comitato FISI Alpi Occidentali per l’arruolamento di due giovani atleti cresciuti all’interno delle squadre del comitato: Marco Abbruzzese (sci alpino) e Marco Barale (biathlon). Marco Abbruzzese è nato a Genova...

MATTEO GIORDAN FA IL PUNTO DELLA SITUAZIONE SULLA PREPARAZIONE DELLA SQUADRA DEL...

on 05 Ottobre 2020
MATTEO GIORDAN FA IL PUNTO DELLA SITUAZIONE SULLA PREPARAZIONE DELLA SQUADRA DEL COMITATO AOC

Prosegue la preparazione della squadra di sci di fondo del Comitato FISI AOC, che si sta svolgendo in due gruppi separati, uno cuneese e l’altro torinese, per ridurre al minimo i rischi legati all’emergenza covid-19, mettendo giustamente al primo posto la salute degli atleti. La scorsa settimana si è svolto un doppio appuntamento per i giovani fondisti piemontesi. Il 30 settembre otto fondisti cuneesi si sono allenati a Roaschia, sotto...

A FRABOSA SOTTANA LA CASTAGNA D’ORO AL PRESIDENTE DEL CONI, GIOVANNI MALAGÒ,...

on 04 Ottobre 2020
A FRABOSA SOTTANA LA CASTAGNA D’ORO AL PRESIDENTE DEL CONI, GIOVANNI MALAGÒ, A MARTA BASSINO, MICHELA MOIOLI, DAVIDE CASSANI E MARCELLO LIPPI

Marcello Lippi, Giovanni Malagò, Davide Cassani e le campionesse azzurre dello snowboard e dello sci alpino Michela Moioli e Marta Bassino: erano come sempre veri Vip dello sport gli ospiti del 32° Galà della Castagna d'oro di Frabosa Sottana di sabato 3 e domenica 4 ottobre, un evento che ha scelto di esserci a ogni costo, rispettando le norme di prevenzione contro il Covid-19 e i principi del distanziamento sociale....

GRAN LAVORO ALLO STELVIO PER LE NUOVE LEVE E I VETERANI DEL...

on 01 Ottobre 2020
GRAN LAVORO ALLO STELVIO PER LE NUOVE LEVE E I VETERANI DEL COMITATO AOC. BINI, RIGAMONTI, ABBRUZZESE E BANCHI IMPEGNATI NEL RADUNO DEL GRUPPO OSSERVATI DELLA NAZIONALE

Erano quattro gli atleti del gruppo Osservati delle squadre nazionali di sci alpino che il Direttore tecnico giovanile Massimo Carca ha convocato per il raduno che si è concluso sul ghiacciaio dello Stelvio mercoledì 30 settembre. L’allenamento è stato organizzato in collaborazione con i Comitati regionali della FISI. Per le Alpi Occidentali erano presenti Martina Banchi (Golden Team Ceccarelli), Lorenzo Thomas Bini (Ski Team Cesana), Marco Abbruzzese (Fiamme Oro Moena)...

EDOARDO SARACCO È UFFICIALMENTE UN ATLETA DEL CENTRO SPORTIVO CARABINIERI

on 01 Ottobre 2020
EDOARDO SARACCO È UFFICIALMENTE UN ATLETA DEL CENTRO SPORTIVO CARABINIERI

Da lunedì 28 settembre Edoardo Saracco, atleta classe 2003 dell’Equipe Limone, del Comitato FISI Alpi Occidentali e del gruppo Osservati della Nazionale di sci alpino, è ufficialmente arruolato nell’Arma dei Carabinieri. Edoardo, reduce da una stagione culminata nella medaglia di bronzo nello Slalom degli Youth Olympic Games di Losanna, gareggerà d’ora in poi per il Centro Sportivo Carabinieri di Selva Gardena. Al termine della sua prima stagione nella categoria Aspiranti...

A SCHARNITZ ANNA MARIA FORNO E RICCARDO BASSI SI CONFRONTANO CON FRANCESI,...

on 08 Settembre 2020
A SCHARNITZ ANNA MARIA FORNO E RICCARDO BASSI SI CONFRONTANO CON FRANCESI, TEDESCHI E AUSTRIACI

Tempo di allenamenti estivi anche per due giovani atleti che rappresentano il Comitato FISI Alpi Occidentali nelle discipline dello snowboard freestyle e del freeski. A Scharnitz, in Austria, Gianluca Arnaud e Danilo Carpaneto, allenatori rispettivamente del Racing Team Vialattea e della Snow Academy Prato Nevoso e responsabili delle due discipline per il Comitato AOC, hanno accompagnato Riccardo Basso della Snow Academy Prato Nevoso e Anna Maria Forno del Racing Team...

A PRAGELATO UN CORSO DI AVVIAMENTO AL BIATHLON

on 08 Settembre 2020
A PRAGELATO UN CORSO DI AVVIAMENTO AL BIATHLON

Novità in vista per la stagione invernale 2020-2021 a Pragelato. È partito il progetto di un corso di avviamento al biathlon, con la direzione agonistica e tecnica curata da Gino Peyrot e dai tecnici federali Elisa Treves e Davide Bocchetto. Sabato 5 e domenica 6 settembre si sono tenuti due stage per programmare la stagione invernale con gli atleti interessati all’iniziativa e con i loro genitori. Il corso, organizzato dallo...

ALBERTO BLEYNAT IN ALLENAMENTO A SANSICARIO CON LA NAZIONALE DI SCI D’ERBA

on 08 Settembre 2020
ALBERTO BLEYNAT IN ALLENAMENTO A SANSICARIO CON LA NAZIONALE DI SCI D’ERBA

Nello scorso fine settimana dieci atleti della Nazionale di sci d’erba hanno partecipato al terzo raduno del 2020 a Sansicario di Cesana, provando sulle qualificate piste valsusine percorsi di Slalom, Gigante e Super-G. La compagine azzurra, di cui fa parte Alberto Bleynat, atleta classe 1997 dello Sci Club Sestriere, si è allenata venerdì 4 in Gigante, sabato 5 in Super-G e domenica5 in Slalom. A dirigere gli azzurri c’erano gli...

A SESTRIERE GIANLUCA RULFI RICEVE IL PREMIO ALLENATORI 2020. A STEFANO DALMASSO...

on 29 Agosto 2020
A SESTRIERE GIANLUCA RULFI RICEVE IL PREMIO ALLENATORI 2020. A STEFANO DALMASSO IL PREMIO SKIMEN, A GIANNI PONCET IL PREMIO VALERIO ARRI

Sono il frabosano Gianluca Rulfi e il limonese Stefano Dalmasso i vincitori dei premi per il miglior allenatore e il miglior skiman piemontese di Coppa del Mondo, indicati dallo Sci Club GIS-Giornalisti Italiani Sciatori per ricevere i riconoscimenti istituiti dal Gruppo Montagnedoc nel corso della cerimonia che si è tenuta sabato 29 agosto nella ex sede dell’ufficio del turismo di Sestriere. Gianluca Rulfi, attuale direttore tecnico e allenatore responsabile delle...

SABATO 29 AGOSTO A SESTRIERE LA CONSEGNA DEL PREMIO ALLENATORI 2020 PROMOSSO...

on 24 Agosto 2020
SABATO 29 AGOSTO A SESTRIERE LA CONSEGNA DEL PREMIO ALLENATORI 2020 PROMOSSO DAL GRUPPO MONTAGNEDOC

Sabato 29 agosto a Sestriere alla cerimonia ufficiale di consegna del Premio Allenatori 2020 organizzato dal Gruppo Montagnedoc sarà presente il Consigliere segretario del Comitato FISI Alpi Occidentali, Lorenzo Vettore. L’appuntamento è fissato per le 9,30 in via Louset, nella ex sede dell’ufficio del turismo. Il progetto e il premio Allenatori hanno l’obiettivo di mantenere alto l’interesse sul tema della montagna e sulle molteplici potenzialità del suo territorio, con la...

CORDOGLIO DEL COMITATO FISI ALPI OCCIDENTALI PER LA SCOMPARSA DI PIERO BOSTICCO

on 27 Luglio 2020
CORDOGLIO DEL COMITATO FISI ALPI OCCIDENTALI PER LA SCOMPARSA DI PIERO BOSTICCO

Il Presidente Pietro Blengini, l’intero Consiglio e lo staff del Comitato FISI Alpi Occidentali partecipano con commozione al lutto della famiglia Bosticco per la perdita di Piero, uno degli artefici del successo sportivo e turistico di Bardonecchia, deceduto all’età di 84 anni. Il rosario in suffragio verrà recitato martedì 28 luglio alle 18 nella chiesa parrocchiale di Melezet. I funerali avranno luogo mercoledì 29 luglio alle 14,30 sempre a Melezet....

AL TERMINE DELLE DUE SETTIMANE DI ALLENAMENTO CON LA NAZIONALE, TEST A...

on 22 Luglio 2020
AL TERMINE DELLE DUE SETTIMANE DI ALLENAMENTO CON LA NAZIONALE, TEST A ROVERETO PER LORENZO ROMANO

Sono settimane piuttosto impegnative per Lorenzo Romano. Il fondista del Centro Sportivo Carabinieri, nativo di Demonte, ha partecipato a un lungo raduno di due settimane con il gruppo “Milano Cortina 2026” della nazionale, guidato da Fulvio Scola e Renato Pasini, del quale fa parte. Dal 6 al 12 luglio il classe ’97 cuneese e i compagni di squadra Anna Comarella, Caterina Ganz, Francesca Franchi, Martina Bellini, Cristina Pittin, Stefan Zelger,...

TRE ATLETI E DUE ALLENATORI CUNEESI AL RADUNO DELLA NAZIONALE JUNIORES E...

on 22 Luglio 2020
TRE ATLETI E DUE ALLENATORI CUNEESI AL RADUNO DELLA NAZIONALE JUNIORES E GIOVANI A BIONAZ

Quarto raduno per la nazionale Juniores e Giovani di biathlon guidata da Mirco Romanin. Dopo aver svolto i primi tre sempre in Alto Adige, due volte ad Anterselva e in un’occasione in Val Martello, gli azzurrini si sono spostati questa volta nel Nord Ovest, in una trasferta certamente più comoda per i tanti piemontesi e valdostani del gruppo. Da lunedì 20 luglio fino al 31 luglio, i giovani azzurri sono...

« »

News

« »

AL VENTENNE NORVEGESE LUCAS BRAATHEN IL GIGANTE DI SÖLDEN. DE ALIPRANDINI BUON...

on 18 Ottobre 2020
AL VENTENNE NORVEGESE LUCAS BRAATHEN IL GIGANTE DI SÖLDEN. DE ALIPRANDINI BUON DECIMO, BORSOTTI TREDICESIMO IN GRANDE RIMONTA

Anche nella Coppa del Mondo maschile il Gigante di Sölden ha segnato un cambio generazionale. Dopo la consacrazione definitiva della ventiquattrenne cuneese Marta Bassino come una delle atlete che lottano costantemente per la vittoria, in campo maschile il Circo Bianco si è inchinato alla “nouvelle vague” norvegese. I “vichinghi”, ma anche gli svizzeri, hanno confermato di aver cresciuto al meglio un agguerrito gruppo di ventenni (o poco più) che promettono di “mandare in pensione” in tempi brevi i protagonisti del massimo circuito nell’era post Hirscher. Solo gli “inossidabili” Gino Caviezel e Alexis Pinturault hanno lottato fino all’ultimo per contrastare il ventenne norvegese con sangue brasiliano Lucas Braathen (Barerums Skiklub) e lo svizzero Marco Odermatt. Braathen si era già messo in evidenza nei Mondiali Juniores del 2019 in Val di Fassa di Fassa (con due medaglie) e nella scorsa stagione di Coppa del Mondo, con cinque piazzame...

NEL PRIMO GIGANTE DI COPPA DEL MONDO A SÖLDEN DOPPIETTA BASSINO-BRIGNONE. PER...

on 17 Ottobre 2020
NEL PRIMO GIGANTE DI COPPA DEL MONDO A SÖLDEN DOPPIETTA BASSINO-BRIGNONE. PER MARTA LA SECONDA VITTORIA NEL CIRCO BIANCO

La stagione 2020-2021 della Coppa del Mondo femminile è cominciata nella “bolla” anti-Covid 19, ma è cominciata nel migliore dei mondi per l’Italia e per il Piemonte, con la splendida doppietta sul ghiacciaio del Rettenbach, a Sölden. La cuneese Marta Bassino (Centro Sportivo Esercito) e la valdostana Federica Brignone (Carabinieri) hanno messo tutte sull’attenti, segnando un solco enorme nei confronti della terza classificata, una Petra Vlhova (Ski Team Vlha), attardata nella prima manche e autrice di una bella rimonta nella seconda. Quella odierna è la dodicesima doppietta nella storia dello sci alpino femminile italiano, la prima ottenuta a Sölden. Già nella prima manche l’azzurra di Borgo San Dalmazzo e la compagna di La Salle avevano dimostrato di avere una marcia in più rispetto a tutto il lotto delle avversarie fra le porte di uno dei Giganti più impegnativi del circuito femminile. Bassino prima e Brignone seconda: una graduatori...

DUE GIOVANI CRESCIUTI NEL COMITATO FISI AOC ARRUOLATI DALLE FIAMME ORO: SONO...

on 13 Ottobre 2020
DUE GIOVANI CRESCIUTI NEL COMITATO FISI AOC ARRUOLATI DALLE FIAMME ORO: SONO MARCO ABBRUZZESE E MARCO BARALE

Il Dipartimento della Pubblica Sicurezza del Ministero dell’Interno ha decretato l’approvazione delle graduatorie di merito del concorso pubblico per l’assunzione di venti atleti da assegnare ai gruppi sportivi “Polizia di Stato – Fiamme Oro”, dando una doppia soddisfazione per il Comitato FISI Alpi Occidentali per l’arruolamento di due giovani atleti cresciuti all’interno delle squadre del comitato: Marco Abbruzzese (sci alpino) e Marco Barale (biathlon). Marco Abbruzzese è nato a Genova il 10 agosto 2002, ma fino al 2019 è stato tesserato per il Mondolè Ski Team, formandosi quindi all’interno delle squadre del Comitato AOC. Già nella passata stagione il giovane ligure, ormai cuneese d’adozione, era stato tesserato, ma da aggregato, dalle Fiamme Oro. Sciatore polivalente, il neo poliziotto ha ottenuto risultati di rilievo in ambito nazionale praticamente in ogni formato di gara, vincendo anche due medaglie di bronzo ai Campionati Itali...

MATTEO GIORDAN FA IL PUNTO DELLA SITUAZIONE SULLA PREPARAZIONE DELLA SQUADRA DEL...

on 05 Ottobre 2020
MATTEO GIORDAN FA IL PUNTO DELLA SITUAZIONE SULLA PREPARAZIONE DELLA SQUADRA DEL COMITATO AOC

Prosegue la preparazione della squadra di sci di fondo del Comitato FISI AOC, che si sta svolgendo in due gruppi separati, uno cuneese e l’altro torinese, per ridurre al minimo i rischi legati all’emergenza covid-19, mettendo giustamente al primo posto la salute degli atleti. La scorsa settimana si è svolto un doppio appuntamento per i giovani fondisti piemontesi. Il 30 settembre otto fondisti cuneesi si sono allenati a Roaschia, sotto lo sguardo attendo dei tecnici Andrea Gola e Matteo Giordan. Assenti Giorgia Salvagno (Valle Pesio) ed Elisa Gallo (Entracque), hanno partecipato alla giornata di allenamento soltanto atleti di sesso maschile: Martino Carollo (Entracque), Lorenzo Castoldi (Entracque), Andrea Gastaldi (Valle Pesio), Samuele Giraudo (Valle Stura), Davide Ghio (Entracque), Alberto Rigaudo (Entracque), Gabriele Rigaudo (Entracque) e Filippo Tranchero (Valle Pesio). I torinesi si sono invece incontrati a Pragelato il 4 ottobre...

A FRABOSA SOTTANA LA CASTAGNA D’ORO AL PRESIDENTE DEL CONI, GIOVANNI MALAGÒ,...

on 04 Ottobre 2020
A FRABOSA SOTTANA LA CASTAGNA D’ORO AL PRESIDENTE DEL CONI, GIOVANNI MALAGÒ, A MARTA BASSINO, MICHELA MOIOLI, DAVIDE CASSANI E MARCELLO LIPPI

Marcello Lippi, Giovanni Malagò, Davide Cassani e le campionesse azzurre dello snowboard e dello sci alpino Michela Moioli e Marta Bassino: erano come sempre veri Vip dello sport gli ospiti del 32° Galà della Castagna d'oro di Frabosa Sottana di sabato 3 e domenica 4 ottobre, un evento che ha scelto di esserci a ogni costo, rispettando le norme di prevenzione contro il Covid-19 e i principi del distanziamento sociale. Il Galà è l’evento che da sempre apre la stagione invernale in Valle Maudagna, stuzzicando la voglia di sci di coloro che frequentano Prato Nevoso, Artesina e Frabosa Soprana, in una parola il Mondolè Ski. I nomi non avrebbero neanche bisogno di presentazioni, ma come non ricordare i cinque scudetti e i Mondiali del 2006 vinti da Lippi come allenatore, le battaglie del presidente Malagò per difendere l’indipendenza dello sport italiano e del Coni dalla politica, l’esperienza di Davide Cassani come corridore professionista,...

GRAN LAVORO ALLO STELVIO PER LE NUOVE LEVE E I VETERANI DEL...

on 01 Ottobre 2020
GRAN LAVORO ALLO STELVIO PER LE NUOVE LEVE E I VETERANI DEL COMITATO AOC. BINI, RIGAMONTI, ABBRUZZESE E BANCHI IMPEGNATI NEL RADUNO DEL GRUPPO OSSERVATI DELLA NAZIONALE

Erano quattro gli atleti del gruppo Osservati delle squadre nazionali di sci alpino che il Direttore tecnico giovanile Massimo Carca ha convocato per il raduno che si è concluso sul ghiacciaio dello Stelvio mercoledì 30 settembre. L’allenamento è stato organizzato in collaborazione con i Comitati regionali della FISI. Per le Alpi Occidentali erano presenti Martina Banchi (Golden Team Ceccarelli), Lorenzo Thomas Bini (Ski Team Cesana), Marco Abbruzzese (Fiamme Oro Moena) e Leonardo Rigamonti Sansicario Cesana). Tra i tecnici che hanno affiancato Massimo Carca l’allenatore della squadra maschile del Comitato AOC, Marco Gullino, che commenta: “il lavoro è stato proficuo per tutti i nostri atleti, sia per gli Osservati che per quelli che hanno partecipato al raduno della squadra del Comitato, a cui erano presenti anche Davide Damanti e Carlo Cordone, rientrati in pista dopo gli infortuni che li avevano fermati nella scorsa stagione”. Oltre...

EDOARDO SARACCO È UFFICIALMENTE UN ATLETA DEL CENTRO SPORTIVO CARABINIERI

on 01 Ottobre 2020
EDOARDO SARACCO È UFFICIALMENTE UN ATLETA DEL CENTRO SPORTIVO CARABINIERI

Da lunedì 28 settembre Edoardo Saracco, atleta classe 2003 dell’Equipe Limone, del Comitato FISI Alpi Occidentali e del gruppo Osservati della Nazionale di sci alpino, è ufficialmente arruolato nell’Arma dei Carabinieri. Edoardo, reduce da una stagione culminata nella medaglia di bronzo nello Slalom degli Youth Olympic Games di Losanna, gareggerà d’ora in poi per il Centro Sportivo Carabinieri di Selva Gardena. Al termine della sua prima stagione nella categoria Aspiranti l’atleta limonese ha il miglior punteggio FIS tra gli sciatori alpini nati nel 2003: 44.65 punti in Slalom, 49.98 in Gigante. Nella lettera con cui ha comunicato ufficialmente all’Equipe Limone e al Comitato Alpi Occidentali l’arruolamento di Edoardo, il comandante del Centro Sportivo Carabinieri, maresciallo maggiore Davide Carrara, ha ringraziato la società limonese e il Comitato “per il lavoro svolto in tutti questi anni, sperando di poter continuare, in collaborazi...

A SCHARNITZ ANNA MARIA FORNO E RICCARDO BASSI SI CONFRONTANO CON FRANCESI,...

on 08 Settembre 2020
A SCHARNITZ ANNA MARIA FORNO E RICCARDO BASSI SI CONFRONTANO CON FRANCESI, TEDESCHI E AUSTRIACI

Tempo di allenamenti estivi anche per due giovani atleti che rappresentano il Comitato FISI Alpi Occidentali nelle discipline dello snowboard freestyle e del freeski. A Scharnitz, in Austria, Gianluca Arnaud e Danilo Carpaneto, allenatori rispettivamente del Racing Team Vialattea e della Snow Academy Prato Nevoso e responsabili delle due discipline per il Comitato AOC, hanno accompagnato Riccardo Basso della Snow Academy Prato Nevoso e Anna Maria Forno del Racing Team Vialattea. In tre giorni di allenamento sui landing bag i due atleti piemontesi, che praticano rispettivamente il freeski e lo snowboard frestyle, hanno avuto l’opportunità di vedere in azione e di confrontarsi con gli atleti delle nazionali giovanili francese, tedesca e austriaca, in una trasferta dall’alto valore tecnico. Nelle foto in allegato: Anna Maria Forno e Riccardo Basso durante gli allenamenti a Scharnitz

A PRAGELATO UN CORSO DI AVVIAMENTO AL BIATHLON

on 08 Settembre 2020
A PRAGELATO UN CORSO DI AVVIAMENTO AL BIATHLON

Novità in vista per la stagione invernale 2020-2021 a Pragelato. È partito il progetto di un corso di avviamento al biathlon, con la direzione agonistica e tecnica curata da Gino Peyrot e dai tecnici federali Elisa Treves e Davide Bocchetto. Sabato 5 e domenica 6 settembre si sono tenuti due stage per programmare la stagione invernale con gli atleti interessati all’iniziativa e con i loro genitori. Il corso, organizzato dallo Sci Nordico Pragelato insieme al nuovo gestore dell’impianto, Sergio Gola, si inserisce nella nuova programmazione dell’impianto olimpico per lo sci di fondo. Dopo il successo delle gare di Coppa Europa nel gennaio scorso, l’amministrazione comunale intende appoggiare e sostenere l’organizzazione di altre gare a livello nazionale e internazionale.

ALBERTO BLEYNAT IN ALLENAMENTO A SANSICARIO CON LA NAZIONALE DI SCI D’ERBA

on 08 Settembre 2020
ALBERTO BLEYNAT IN ALLENAMENTO A SANSICARIO CON LA NAZIONALE DI SCI D’ERBA

Nello scorso fine settimana dieci atleti della Nazionale di sci d’erba hanno partecipato al terzo raduno del 2020 a Sansicario di Cesana, provando sulle qualificate piste valsusine percorsi di Slalom, Gigante e Super-G. La compagine azzurra, di cui fa parte Alberto Bleynat, atleta classe 1997 dello Sci Club Sestriere, si è allenata venerdì 4 in Gigante, sabato 5 in Super-G e domenica5 in Slalom. A dirigere gli azzurri c’erano gli allenatori Roberto Parisi e Gualtiero Guenda. Nelle foto in allegato: gli atleti della Nazionale che si sono allenati a Sansicario il 4, 5 e 6 settembre e un’immagine di Alberto Bleynat

News Istituzionali

Gli Allenatori - Premio Montagnedoc 2020

on 15 Luglio 2020
Gli Allenatori - Premio Montagnedoc 2020

Sabato 29 agosto 2020 a Sestriere "Gli Allenatori 2020 - Premio Montagnedoc" - Allegata l'informativa:

EMERGENZA COVID 19 - CHIUSURA UFFICI E OPERATIVITA' IN SMART WORKING

on 01 Maggio 2020
EMERGENZA COVID 19  - CHIUSURA UFFICI E OPERATIVITA' IN SMART WORKING

A seguito dell'emanazione del nuovo DPCM del 26 aprile u.s., si comunica che la chiusura degli uffici federali e periferici è stata prorogata sino al 17 maggio p.v. La segreteria AOC è a disposizione, per ogni necessità, oltre che all'indirizzo e-mail: craoc@fisi.org anche al seguente riferimento telefonico: 338.3543633 (orario d'ufficio)

TR. ALPE CIMBRA - FOLGARIA 27-28 GENNAIO 2020

on 14 Gennaio 2020
TR. ALPE CIMBRA - FOLGARIA 27-28 GENNAIO 2020

Nella sezione SCI ALPINO - Graduatorie sono pubblicati i nominativi degli atleti convocati alla Selezione Nazionale TR. ALPE CIMBRA che avrà luogo a Folgaria il 27 -28 gennaio 2020

« »

News Istituzionali

« »

Gli Allenatori - Premio Montagnedoc 2020

15 Luglio 2020
Gli Allenatori - Premio Montagnedoc 2020

Sabato 29 agosto 2020 a Sestriere "Gli Allenatori 2020 - Premio Montagnedoc" - Allegata l'informativa:

EMERGENZA COVID 19 - CHIUSURA UFFICI E...

01 Maggio 2020
EMERGENZA COVID 19  - CHIUSURA UFFICI E OPERATIVITA' IN SMART WORKING

A seguito dell'emanazione del nuovo DPCM del 26 aprile u.s., si comunica che la chiusura degli uffici federali e periferici è stata prorogata sino al 17 maggio p.v. La segreteria AOC è a disposizione, per...

TR. ALPE CIMBRA - FOLGARIA 27-28 GENNAIO...

14 Gennaio 2020
TR. ALPE CIMBRA - FOLGARIA 27-28 GENNAIO 2020

Nella sezione SCI ALPINO - Graduatorie sono pubblicati i nominativi degli atleti convocati alla Selezione Nazionale TR. ALPE CIMBRA che avrà luogo a Folgaria il 27 -28 gennaio 2020

F.I.S.I. AOC - via Giordano Bruno, 191 (palazzina 4) - 10134 Torino - P.IVA: 05027640159
Tel. 011.3143890 - Fax 011.6193848 - Scrivi una email
Orario: lunedì/venerdì ore 10:00 - 15:00
BNL, Ag. 1, Torino - Cod. IBAN: IT 71 I 01005 01001 0000 0000 0240