Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

news

Cerca

Sci da fondo

Bellissimo ma durissimo. Con queste parole gli atleti descrivono l’anello da 5km, che affronteranno nella due giorni di Alpen Cup, che segna il ritorno di Pragelato nello sci di fondo internazionale. Un percorso che le donne affronteranno tre volte nel corso della mass start di 15km in alternato, mentre gli uomini dovranno girare ben sei volte nella 30km.

«Pista durissima – ha affermato Elisa Brocard, azzurra della Squadra A e del CS Esercito – secondo me una delle più dure, forse seconda soltanto a Lillehammer. Ho già gareggiato qui in passato, ma mai su questo anello. Ci sono tre salite molto lunghe e dure, dopo le quali però non puoi recuperare, perché le discese sono molto tecniche e non permettono di far riposare le gambe. Ci sarà una grande selezione sin da subito». Sulla stessa lunghezza d’onda anche l’altra azzurra della Squadra A presente a Pragelato, Caterina Ganz (Fiamme Gialle), rimasta affascinata dal tracciato olimpico: «La pista è bellissima ma al tempo stesso veramente dura. Credo che su un tracciato del genere si potrebbe benissimo organizzare una gara di Coppa del Mondo. Le salite sono lunghe e dure, quindi credo possa essere fatta selezione. Essendo una mass start, però, bisognerà vedere anche come si comporteranno le altre».
Apprezzamento per il tracciato e l’organizzazione dell’evento l’ha manifestato Paolo Fanton, atleta del CS Carabinieri, partito con il piede giusto in questa stagione, tanto da guadagnarsi già una convocazione in Coppa del Mondo: «La condizione della neve è buona e il tracciato bellissimo, anche se duro. Finalmente si disputa una gara di Coppa Europa in una bella località e con una pista all’altezza. Se si farà selezione? Io credo che domani partiremo cauti perché la gara è lunga e la pista va presa con le pinze».

Curiosa di scendere in pista domani la leader dell’Alpen Cup Junior, la tedesca Lisa Lohmann: «Il tracciato è molto duro per via delle salite e delle discese presenti, ma credo proprio che domani ci divertiremo». Simpatico e lusinghiero per Pragelato il pensiero del francese Baptiste Gros, sprinter che in carriera ha colto cinque podi individuali, con una vittoria, due secondi e due terzi posti: «Il tracciato è veramente duro, probabilmente il più duro dove abbia mai sciato. Aggiungiamoci che io non sono solito gareggiare nelle distance così lunghe, quindi sarà interessante mettersi alla prova su questo tracciato epico. Credo che questo tracciato sia adattissimo alla Coppa del Mondo, non a caso ha ospitato le Olimpiadi. Ritengo che questa pista sia più dura anche rispetto a quella di Lillehammer. Perché ho deciso di partecipare alla 30km? Voglio farmi crescere un terzo polmone – ride il francese, che poi torna serio – in realtà sono qui per trovare la mia miglior forma».

Infine ha parlato anche Cuno Schreyl, allenatore della nazionale tedesca Under 20 femminile, presente alle Olimpiadi del 2006 con la Germania femminile, che vinse l’argento in staffetta e nella sprint con Claudia Künzel: «La pista è in buonissime condizioni e preparata in maniera perfetta. Per me è bello tornare qui dopo 14 anni e trovare conferma dell’ottima organizzazione di questa località. Nel 2006 avemmo degli ottimi risultati con la Germania, così come li ebbe l’Italia e tante altre nazioni. È bello quando tante diverse squadre vincono medaglie, come accadde in quell’occasione. Credo che il tracciato di Pragelato andrebbe utilizzato più spesso per disputarvi gare internazionali».

Il programma di domani prevede la 15km femminile senior alle 9.30, la 15km femminile junior alle 9.35, la 30km maschile junior alle 10.30 e la 30km maschile senior alle 12.00. Nel pomeriggio alle 14.30 la 15km maschile Under 18 di Coppa Italia Rode e alle 14.35 la 10km femminile. Tutte le gare potranno essere seguite grazie alla diretta facebook, che sarà prodotta da Beelab, con la regia di Nicola Beltramo, sulle pagine facebook del quotidiano online Fondo Italia (https://www.facebook.com/fondoitalia/), Pragelato Races (https://www.facebook.com/Pragelato.Races.2017/) e Pragelato 2020 – opa cup (https://www.facebook.com/pragelato2020/).

La nevicata scesa sulla pista nel pomeriggio costringerà gli organizzatori a battere nuovamente la pista durante la notte. Uno sforzo in più pre la Pragelato Races, che verrà però premiato domani quando è prevista una giornata soleggiata, l’ideale per tutti gli appassionati che vorranno raggiungere la località olimpica.

Leggi tutto: ALPEN CUP A PRAGELATO –...

È arrivato il grande weekend di Pragelato. Sabato 18 e domenica 19 gennaio, infatti, lo sci di fondo internazionale torna nella località olimpica. In programma due gare di Alpen Cup, una mass start in tecnica classica il sabato e un’individuale a cronometro in skating la domenica. Per l’occasione è stato omologato un anello da 5km che unisce le piste olimpiche del 2006.
Sabato mattina, a partire dalle 9.30, si disputeranno le quattro mass start in classico di Alpen Cup: le donne senior e junior saranno le prime a gareggiare, su distanza di 15km, mentre successivamente toccherà a junior e senior uomini su 30km. Nel pomeriggio, a partire dalle 14.30, spazio anche alla Coppa Italia Rode riservata agli Aspiranti Under 18, con i maschi che affronteranno una mass start di 15km e le ragazze di 10. Domenica, invece, a partire dalle 9.30 si svolgeranno le individuali a cronometro in skating, 10km per gli uomini e 5km per le donne. In questo caso gli Under 18 non gareggeranno per la Coppa Italia e parteciperanno alla gara di Alpen Cup Junior.

Le gare sono particolarmente sentite dagli atleti locali. Puntano a un bellissimo risultato i due alfieri del fondo piemontese, Daniele Serra (CS Esercito) e Lorenzo Romano (CS Carabinieri), che quest’anno sono già entrate nella top ten in Alpen Cup. In gara con loro anche Alberto Piasco (Valle Stura), giunto alle loro spalle nella gara regionale, che si è disputata proprio a Pragelato lo scorso weekend.

Ampio il contingente del Comitato FISI AOC che si presenterà al cancelletto di partenza. Il direttore responsabile Paolo Giordano, insieme al responsabile tecnico Gino Peyrot, hanno convocato un gruppo di 14 atleti: Simone Negrin (Prali), Filippo Tranchero (Valle Pesio), Elisa Gallo (Alpi Marittime), Raoul Bertalotto (Sestriere), Martino Carollo (Alpi Marittime), Giorgia Salvagno (Valle Pesio), Nicolò Garcia (Sestriere), Samuele Giraudo (Valle Stura), Elisa Sordello (Alpi Marittime), Andrea Gastaldi (Valle Pesio), Lorenzo Castoldi (Alpi Marittime), Stefano Menusan (Sestriere) e Giacomo Alifredi (Prali). A seguirli in pista saranno gli allenatori Matteo Giordan, Andrea Gola e Francesco Ottino.

Altri giovani piemontesi saranno invece in Trentino, dove domenica a Lago di Tesero, sulla pista che nelle ultime due settimane ha ospitato Coppa del Mondo di fondo e combinata nordica, si disputerà lo Skiri Trophy, riservato alle categorie Ragazzi e Allievi.

Leggi tutto: IL FONDO INTERNAZIONALE...

Una bellissima giornata di sole ha accolto sulla pista olimpica i tanti giovani che hanno preso parte al 3° Memorial Loris Francescato, mass start in tecnica classica, valida per il Campionato Regionale AOC, ma soprattutto come importante test in vista delle gare di Alpen Cup della prossima settimana, quando Pragelato tornerà ad ospitare delle gare internazionali per la prima volta dalle Universiadi del 2007.

La passione si respira forte a bordopista e coinvolge anche gli atleti con gare emozionanti. Particolarmente bella quella Giovani e Senior maschile, nella quale Daniele Serra e Lorenzo Romano hanno regalato un bellissimo duello sulle piste dove si sono allenati per tutta la settimana, ospiti di Pragelato Races e il Comune di Pragelato. Ad avere la meglio, al termine della 15km in classico, è stato l’atleta del Centro Sportivo Esercito che si è imposto di appena otto decimi dopo un’emozionante volata sul ’97 del CS Carabinieri. Sicuramente i due vorranno essere protagonisti anche la prossima settimana in campo internazionale, quando i chilometri saranno trenta. In terza piazza a 1’26” è giunto Alberto Piasco (Valle Stura). Da sottolineare il quinto posto di Martino Carollo (Alpi Marittime) e il sesto di Samuele Giraudo (Valle Stura), due giovani della categoria Under 18. Nella gara femminile successo della Juniores Elisa Sordello (Alpi Marittime), che si è imposta con 53” di vantaggio su Chiara Becchis (Ski Avis Borgo). Terza Cinzia Carle (Ski Avis Borgo).

Grande prestazione di Davide Ghio nella 7,5km Allievi maschile. L’atleta dello Sci Club Alpi Marittime ha vinto con 56” di vantaggio sul compagno di squadra Gabriele Rigaudo. Terzo Michele Carollo, altro giovane dell’Alpi Marittime. Nella 5km femminile è arrivata la vittoria di Beatrice Laurent (Sestriere), con un vantaggio di 21” su Giulia Piacenza (Alpi Marittime), mentre terza è giunta Irene Negrin (Prali). Dominio di Alessio Romano (Ski Avis Borgo) nella 5km maschile. Per lui è arrivata una vittoria con ben 1’23” di vantaggio su Edoardo Forneris (Valle Stura), mentre terzo ha chiuso Filippo Massimino (Alpi Marittime). Senza storia anche la gara femminile, disputata sui 4km. Successo di Carlotta Gautero (Alpi Marittime), davanti alle compagne di squadra Fabiola Miraglio Mellano e Matilde Giordano.

2,5km nella categoria Cuccioli maschile, nella quale si è imposto Giacomo Barale (Valle Stura), davanti a Martino Bruno Rosso e Nicola Giordano, entrambi dello Sci Club Entracque Alpi Marittime. Nella gara femminile vittoria Alpi Marittime con Magalì Miraglio Mellano, davanti a Giulia Ronchail (Sestriere) e Giada Ravera (Alpi Marittime). Joei Lisciandrello ha vinto nella gara baby Under 10 maschile, dove nella femminile si è imposta Elena Carletto (Alpi Marittime). Infine nella Super Baby, successi per Davide Marchisio (Alpi Marittime) ed Ilaria Quaranta (Alpi Marittime).

Tra le società ha quindi trionfato ancora una volta lo Sci Club Entracque Alpi Marittime, che si è imposto con 2209 punti, davanti al Valle Stura il Sestriere.

Leggi tutto: A PRAGELATO IL TERZO...

È arrivato il primo podio per Emanuele Becchis nel World Sprint Series, il nuovo circuito internazionale dedicato alle supersprint di sci di fondo. L’atleta dello Ski Avis Borgo ha chiuso al secondo posto la gara che si è disputata venerdì pomeriggio nello scenario mozzafiato di Dresda, con splendida città tedesca, dove sabato e domenica è in programma la tappa di Coppa del Mondo di fondo, a far da sfondo agli uomini jet della disciplina. Dopo il nono posto in qualificazione, il bovesano si è scatenato nelle batterie, vincendo quarti e semifinale prima di cedere di un soffio allo svedese Johannes Hortlund in finale. Terza piazza per lo sloveno Lampic, mentre Jensen, vincitore a Östersund, è stato sconfitto proprio in semifinale dall’atleta della provincia di Cuneo.

Al termine della gara Becchis, unico italiano iscritto alla seconda supersprint stagionale, ha così commentato: «Non so cosa sia successo in qualifica, pensavo di essere andato molto meglio, invece ho visto al traguardo di aver perso quattro decimi dai migliori. Nelle batterie però ho avuto conferma delle mie ottime sensazioni e ho sempre controllato bene fino alla semifinale. Dopo essermi qualificato in finale ho avuto un piccolo crampo al piede e devo ringraziare la fisioterapista della nazionale italiana di Coppa del Mondo, Stella Francescato (piemontese, ndr), per avermi aiutato almeno per presentarmi sulla linea di partenza. In finale sono partito bene, ma purtroppo a metà gara mi è tornato quel crampo e non sono più riuscito a star bene sullo sci. Fortunatamente sono riuscito almeno a tenere il secondo posto. Mi rimane un po’ di amaro in bocca perché stavo bene, le gambe giravano e avrei anche potuto vincere. Comunque complimenti a Hortlund, che ha fatto un’ottima gara, io sono comunque contento di essere arrivato sul podio».

Sulle tribune a sostenerlo era presente la squadra azzurra di Coppa del Mondo, che ha assistito a una gara ben organizzata dai tedeschi: «Lo scenario era veramente bello – ha sottolineato Becchis – sono stati bravi gli organizzatori a rendere anche la neve veloce nonostante le temperature. Hanno fatto veramente un super lavoro, i tedeschi sono molto bravi. Ci tengo a ringraziare il direttore tecnico del fondo italiano, Marco Selle, e tutto lo staff della nazionale per il sostegno e l’aiuto che mi hanno dato».

CLASSIFICA MASCHILE: 1° J. Hortlund (SWE); 2° E. Becchis (ITA); 3° J. Lampic (SLO); 4° V. Poikonen (FIN); 5° L.S. Jensen (NOR); 6° R. Andresen (NOR); 7° S.B. Reigstad (NOR); 8° J. Drusys (LTU).

CLASSIFICA FEMMINILE: 1ª T. Beranova (CZE); 2ª C. Rydzek (GER); 3ª M. Nordlunde (NOR); 4ª A.A. Stenseth (NOR); 5ª L.U. Weng (NOR); 6ª J. Lindvall (FIN); 7ª K. Visnar (SLO); 8ª M. Eide (NOR).

Leggi tutto: EMANUELE BECCHIS...

Pragelato sta procedendo ad alta velocità in vista della tappa di OPA Cup che si disputerà il 18 e 19 gennaio 2020. Sulle piste olimpiche, che sono state riaperte mercoledì mattina, si sono già allenati i giovani del Comitato FISI AOC, che tante soddisfazioni vogliono togliersi la settimana prossima in occasione delle gare di Alpen Cup, valide anche per il circuito della Coppa Italia Rode.

Convocati dal direttore responsabile del fondo, Paolo Giordano, e da Gino Peyrot, ben quattordici atleti si sono allenati sotto lo sguardo attento del tecnico Andrea Gola. Si tratta di tre ragazze e undici ragazzi: Giorgia Salvagno (Valle Pesio), Elisa Sordello (Alpi Maritime), Elisa Gallo (Alpi Marittime), Martino Carollo (Alpi Marittime), Lorenzo Castoldi (Alpi Marittime), Andrea Gastaldi (Valle Pesio), Davide Ghio (Alpi Marittime), Samuele Giraudo (Valle Stura), Stefano Menusan (Sestriere), Simone Negrin (Prali), Filippo Tranchero (Valle Pesio), Raoul Bertalotto (Sestriere), Nicolò Garcia (Sestriere) e Giacomo Alifredi (Prali).

A partire da ieri, dopo la conferenza stampa di presentazione della tappa di Alpen Cup, hanno raggiunto la pista di Oragelato anche i due big del fondo piemontese, Lorenzo Romano (Carabinieri) e Daniele Serra (Esercito), che stanno provando la pista, ospiti del comitato organizzatore della tappa di OPA Cup, la Pragelato Races, e del Comune di Pragelato. I due atleti piemontesi saranno anche protagonisti della gara test di domenica, prima di prepararsi al meglio per un evento al quale entrambi tengono moltissimo.

Leggi tutto: LA SQUADRA DEL COMITATO...

Leggi tutto: LA SQUADRA DEL COMITATO...

Lo Shop 1882 Bar Galup di Pinerolo ha ospitato mercoledì 8 gennaio, la conferenza stampa di presentazione della tappa dell'OPA-Alpen Cup, la Coppa Europa di sci nordico, in programma a Pragelato sabato 18 e domenica 19 gennaio. Sarà il grande ritorno della località olimpica, che riporterà lo sci di fondo internazionale in Val Chisone per la prima volta dalle Universiadi del 2007. Una manifestazione fortemente voluta dall’amministrazione comunale di Pragelato, insieme alla Federazione Italiana Sport Invernali e alla Pragelato Races, che si sta occupando dell’organizzazione dell’evento. "Pragelato torna a essere protagonista in ambito sovranazionale. – ha dichiarato Giorgio Merlo, Sindaco di Pragelato, in apertura della conferenza stampa moderata da Marco Margrita – Una grande notizia per la nostra località, che ha da sempre una marcata vocazione sportiva e di conseguenza deve vivere di grandi eventi. Per noi è il primo tassello di un mosaico che andrà pazientemente ricostruito per dare credibilità a tutto il comprensorio della Via Lattea, che il 18 e 19 gennaio tornerà a respirare il clima olimpico grazie alle gare di Alpen Cup a Pragelato per quanto riguarda lo sci nordico e quella della Coppa del Mondo di sci alpino al Sestriere. Questi eventi rappresentano un volano importante anche dal punto di vista turistico per un comprensorio che sotto il profilo occupazionale dà già tanto. La Coppa Europa sarà un punto di partenza". A proposito dell’Unione Montana Comuni Olimpici della Via Lattea, che unisce località appartenenti all’Alta Val Susa e alla Val Chisone, il suo Presidente, Maurizio Beria d’Argentina ha sottolineato che "questo evento riproietta Pragelato nel sistema neve e si riverbererà positivamente su tutto il territorio Via Lattea. Penso che Pragelato abbia tutte le carte in regola per puntare a una gara della Coppa del Mondo di fondo". Sulla stessa lunghezza d’onda il padrone di casa, Luca Salvai, Sindaco di Pinerolo: "Tutto il territorio aveva bisogno di un evento tanto importante. Realtà come Pragelato e Pinerolo hanno la vocazione di ospitare grandi eventi". Pietro Blengini, Presidente del Comitato FISI Alpi Occidentali, ha voluto ricordare che gli atleti piemontesi “stanno già raccogliendo molti risultati positivi in questa prima parte della stagione. A queste gare di Coppa Europa parteciperanno tanti giovani del nostro Comitato e possiamo ben figurare".
Grande artefice del ritorno internazionale dello sci di fondo a Pragelato è Dante Roggia, presidente di Pragelato Races, che sta lavorando alacremente alla realizzazione dell’evento: "L’obiettivo è rilanciare Pragelato. Noi ci stiamo dando da fare, l’amministrazione ha investito molto sull’evento, ma alla base ci sono sempre i volontari senza i quali non potremmo fare nulla. Fondamentali poi gli sponsor Raspini e Laval & Joussad”. Si gareggerà sull’anello olimpico e in molti hanno già raggiunto Pragelato per allenarsi, come i due nazionali azzurri piemontesi, Daniele Serra e Lorenzo Romano, che saranno anche presenti domenica nel test event organizzato per l’occasione; ma anche la Nazionale tedesca Juniores è già a Pragelato". La passione del Comitato Organizzatore è tutta nella commozione di Enrico Coucourde, direttore dello stadio: "Voglio soltanto che tutto venga bene". Gino Peyrot, responsabile dello sci nordico per il Comitato FISI Alpi Occidentali, ha aggiunto: "Non faremo bene ma benissimo, sperando che i nostri atleti, in particolare Romano e Serra, tengano alto il nome del nostro territorio".
A chiudere i due atleti che saranno grandi protagonisti sulle piste di Pragelato in OPA Cup. "Siamo curiosi di provare il giro olimpico - ha affermato Lorenzo Romano, classe ’97 del Centro Sportivo Carabinieri e nazionale Under 23 – quindi grazie al Comune di Pragelato e a Dante Roggia per averci dato la possibilità di allenarci qui e testare il materiale. Stiamo respirando una passione nel Comitato organizzatore che si vede raramente, perché in Coppa Europa spesso ci troviamo a gareggiare con poco pubblico e su piste non sempre preparate al meglio". Daniele Serra, classe ’96 del Centro Sportivo Esercito, ha aggiunto: "Questo evento rilancerà il progetto neve in Piemonte. Per noi atleti delle Alpi Occidentali è importante che si crei un polo di appoggio dove poterci allenare, essendo tutto centralizzato nel nord est. Ci permetterebbe di prepararci senza dover ogni volta sobbarcarci lunghi viaggi". Il programma delle gare prevede una Mass Start a tecnica classica di 30km per gli uomini e 15 km per le donne sabato 18 gennaio e un'Individuale a tecnica libera a cronometro di 10km per gli uomini e 5km per le donne domenica 19.

Leggi tutto: LO SCI NORDICO...Leggi tutto: LO SCI NORDICO...Leggi tutto: LO SCI NORDICO...Leggi tutto: LO SCI NORDICO...Leggi tutto: LO SCI NORDICO...

Sole, tanta gente e la bellezza delle piste di Pragelato. È stata un’Epifania bellissima per lo sci di fondo piemontese, che si è ritrovato per la seconda giornata consecutiva sulle piste che nel 2006 ospitarono le Olimpiadi e tra due settimane torneranno a essere protagoniste in ambito internazionale con la tappa di OPA Cup del 18 e 19 gennaio.

Tanti gli atleti che hanno partecipato all’individuale a cronometro in skating valida per il 5° Memorial Pierino Peyrot – 3° Trofeo Esse, valida per il circuito regionale. Tra i Giovani/Senior si è imposto come da pronostico Alberto Piasco (Valle Stura), che ha dovuto lottare parecchio per avere la meglio su Francesco Becchis (Ski Avis Borgo), staccato di 11”47. Terza posizione per uno straordinario Martino Carollo (Alpi Marittime), classe 2003, primo tra i Giovani e giunto ad appena 44”76 dal vincitore. Nella 5km femminile successo per la 2003 Elisa Gallo (Alpi Marittime) davanti a Chiara Becchis (Ski Avis Borgo) ed Azzurra Einaudi (Valle Stura).

Tra gli Allievi tripletta in campo maschile, su distanza di 7,5km, per lo Sci Club Entracque Alpi Marittime: Gabriele Rigaudo ha vinto davanti a Davide Ghio e Alberto Rigaudo. La 5km femminile è andata invece a Giulia Piacenza (Alpi Marittime), vincitrice davanti a Irene Negrin (Prali) e Beatrice Laurent (Sestriere). Netto successo per Alessio Romano nella 5km Ragazzi maschile. Il giovane dello Ski Avis Borgo ha vinto con 26” di vantaggio su Edoardo Forneris (Valle Stura), mentre terzo è giunto Filippo Massimino (Alpi Marittime). Ampia vittoria anche per Carlotta Gautero (Alpi Marittime) nella 4km femminile. Alle sue spalle Aurora Giraudo (Valle Stura) e Matilde Giordano (Alpi Marittime).

Doppietta dell’Alpi Marittime nella Cuccioli femminile. Su distanza di 2,5km Magalì Miraglio Mellano ha vinto davanti a Giada Ravera e Luna Forneris (Valle Stura). La gara maschile è andata invece a Giacomo Barale (Valle Stura), vincitore su Lorenzo Canavese (Alpi Marittime) e Nicola Giordano (Alpi Marittime) al termine di 2,5km molto combattuti. La Baby femminile è andata a Elena Carletto (Alpi Marittime), che ha dominato la gara. Alle sue spalle Erica Tassone (Valle Stura) e Stella Macario (Valle Pesio). La gara maschile ha sorriso a Tiago Ghibaudo (Valle Stura), che si è imposto di un soffio su Giulio Gherardi (Ski Avis Borgo) e Joei Lisciandrello (Valle Stura). Infine la Super Baby maschile: vittoria di Tommaso Occelli (Valle Stura), seguito da Gioele Pellegrino (Ski Avis Borgo) e Manuel Buttari (Valle Maira), tra i ragazzi, mentre la gara femminile è andata ad Anna Falco (Valle Maira), che si è imposta su Ilaria Quaranta (Alpi Marittime) e Monica Cervetti (Valle Stura).

In virtù di questi risultati lo Sci Club Entracque Alpi Marittime si è tolto la bella soddisfazione di vincere il Memorial Peyrot. Una bella soddisfazione imporsi sulle piste olimpiche di Pragelato.

Leggi tutto: IN ATTESA DELL’OPA CUP...

{article Sponsor}{text}{/article}

GRANDE INIZIO DI STAGIONE

LO SCI D'ERBA

Sci alpino news

Entusiasmante sci di fondo!

News dal fondo

Sci alpinismo, soddisfazioni estreme!

L'avventura dello Sci alpinismo

Nuovi successi nel Biathlon

Successi nel Biathlon

Notizie dallo Snowboard

Snowboard vincente

News

COPPA EUROPA: NELLO SLALOM DI ZELL AM SEE PRIMA E TERZA MARTA...

on 17 Gennaio 2020
COPPA EUROPA: NELLO SLALOM DI ZELL AM SEE PRIMA E TERZA MARTA ROSSETTI E LARA DELLA MEA. DICIOTTESIMO POSTO PER ANITA GULLI

Marta Rossetti ci ha preso gusto. La ventenne bresciana delle Fiamme Oro dopo i primi punti in Coppa del Mondo conquistati martedì scorso a Flachau ha vinto il suo primo Slalom di Coppa Europa sulla pista austriaca di Zell am See. Una vittoria netta, con i migliori tempi in entrambe le manche e un crono finale di 1’,22”,84/100. Alle sue spalle la svizzera Elena Stoffel (Ski Club Ginals-Unterbaech), seconda a...

ALPEN CUP A PRAGELATO – LA START LIST DELLE GARE; GLI ATLETI...

on 17 Gennaio 2020
ALPEN CUP A PRAGELATO – LA START LIST DELLE GARE; GLI ATLETI APPREZZANO IL TRACCIATO: “È DURO MA BELLO; VORREMMO PIÙ PISTE DEL GENERE IN COPPA EUROPA”; BAPTISTE GROS SCHERZA: “QUI PER FARMI CRESCERE UN TERZO POLMONE”

Bellissimo ma durissimo. Con queste parole gli atleti descrivono l’anello da 5km, che affronteranno nella due giorni di Alpen Cup, che segna il ritorno di Pragelato nello sci di fondo internazionale. Un percorso che le donne affronteranno tre volte nel corso della mass start di 15km in alternato, mentre gli uomini dovranno girare ben sei volte nella 30km. «Pista durissima – ha affermato Elisa Brocard, azzurra della Squadra A e...

A VALGRISENCHE IL PRIMO SLALOM FIS VINTO DA HANS VACCARI. MATTEO FRANZOSO...

on 17 Gennaio 2020
A VALGRISENCHE IL PRIMO SLALOM FIS VINTO DA HANS VACCARI. MATTEO FRANZOSO DODICESIMO, CORRADO BARBERA QUARTO ASPIRANTE

L’azzurro Hans Vaccari (Centro Sportivo Esercito) si è imposto nel primo slalom FIS disputato a Valgrisenche e valido come tappa del Grand Prix Italia Juniores. Il ventitreenne pontebbano ha chiuso le due manche con il tempo totale di 1’,24”,28/100, precedendo i francesi Simon Piolaine (Ski Club Morillon) e Hugo Desgrippes (Club des Sports La Clusaz), secondi a pari merito e staccati di 44/100. La speciale classifica dedicata ai nati dal...

SESTRIERE È PRONTA A RIPROPORRE LO SPETTACOLO DELLA COPPA DEL MONDO SULLA...

on 17 Gennaio 2020
SESTRIERE È PRONTA A RIPROPORRE LO SPETTACOLO DELLA COPPA DEL MONDO SULLA PISTA OLIMPICA KANDAHAR GIOVANNI ALBERTO AGNELLI

Ultimissimi preparativi a Sestriere, in vista dei due giorni di gara dell’Audi FIS Ski World Cup. Venerdì 17 gennaio, completati gli allestimenti della pista, è stata tracciata la prima manche del Gigante Femminile che scatterà alle 11 di sabato 18. Nel frattempo nella zona del parterre di arrivo sono state ultimate le postazioni delle varie televisioni internazionali per le interviste a caldo delle atlete. Si lavora anche in sala stampa...

IL FONDO INTERNAZIONALE TORNA A PRAGELATO: TANTI FONDISTI PIEMONTESI AL VIA DELLA...

on 16 Gennaio 2020
IL FONDO INTERNAZIONALE TORNA A PRAGELATO: TANTI FONDISTI PIEMONTESI AL VIA DELLA TAPPA DI ALPEN CUP IN PROGRAMMA SABATO 18 E DOMENICA 19 GENNAIO

È arrivato il grande weekend di Pragelato. Sabato 18 e domenica 19 gennaio, infatti, lo sci di fondo internazionale torna nella località olimpica. In programma due gare di Alpen Cup, una mass start in tecnica classica il sabato e un’individuale a cronometro in skating la domenica. Per l’occasione è stato omologato un anello da 5km che unisce le piste olimpiche del 2006. Sabato mattina, a partire dalle 9.30, si disputeranno...

LA VALLE GESSO ACCOGLIE I SUOI OLIMPIONICI: MARCO BARALE E MARTINA GIORDANO...

on 16 Gennaio 2020
LA VALLE GESSO ACCOGLIE I SUOI OLIMPIONICI: MARCO BARALE E MARTINA GIORDANO FESTEGGIATI DOPO LE OLIMPIADI GIOVANILI DI LOSANNA

Tornati a casa dopo l’emozionante esperienza delle Olimpiadi Invernali Giovanili di Losanna, giovedì sera Marco Barale e Martina Giordano, atleti dello Sci Club Entracque Alpi Marittime, sono stati festeggiati dalle autorità politiche locali, da dirigenti e allenatori dello sci club e del Comitato FISI AOC, ma anche da tanti amici e semplici appassionati. Tanti i presenti al Salone “Alberto Bianco” di Valdieri, dove i due giovani si sono recati non...

TRE PIEMONTESI CONVOCATI PER I MONDIALI JUNIORES E GIOVANI DI LENZERHEIDE

on 16 Gennaio 2020
TRE PIEMONTESI CONVOCATI PER I MONDIALI JUNIORES E GIOVANI DI LENZERHEIDE

Ci sarà anche tanto Piemonte ai Campionati Mondiali Juniores e Giovani, che dal 26 gennaio al 2 febbraio si svolgeranno a Lenzerheide, in Svizzera. Tra i sedici atleti convocati nelle due diverse categorie, infatti, sono presenti ben tre piemontesi. La biellese Martina Zappa, tesserata da aggregata per il CS Carabinieri, è stata inserita tra le tre atlete convocate per la categoria Juniores Femminile. Con lei ci saranno Samuela Comola e...

A SESTRIERE, TUTTO PRONTO PER LA COPPA DEL MONDO. QUATTRO ATLETI DELLA...

on 16 Gennaio 2020
A SESTRIERE, TUTTO PRONTO PER LA COPPA DEL MONDO. QUATTRO ATLETI DELLA SQUADRA REGIONALE AOC SARANNO APRIPISTA IN GIGANTE

Le gigantiste della Nazionale femminile hanno terminato i due giorni di allenamenti ad Artesina e hanno raggiunto il Villaggio Olimpico di Sestriere, per disputare il Gigante di Coppa del Mondo di sabato 18 gennaio e il Gigante Parallelo di domenica 19. Al Colle, a bordo pista, saranno presenti a fare il tifo per le italiane migliaia di atleti e allenatori di tutti gli Sci Club del Comitato FISI Alpi Occidentali....

NEL SECONDO GIGANTE DI LA THUILE MICHELE GUALAZZI 17°. LORENZO THOMAS BINI...

on 16 Gennaio 2020
NEL SECONDO GIGANTE DI LA THUILE MICHELE GUALAZZI 17°. LORENZO THOMAS BINI PRIMO ASPIRANTE E CORRADO BARBERA TERZO

Giovedì 16 gennaio si è disputato il secondo Gigante FIS sulla pista Diretta 2 di La Thuile, gara valida anche come Grand Prix Italia Giovani, riservato agli atleti nati dopo il 1999 non inseriti nelle squadre nazionali. Vittoria assoluta per il francese Leo Anguenot (Club des Sports La Clusaz), che si era già imposto mercoledì 15 e ha chiuso la seconda gara nel tempo totale di 1’.59”,88/100, precedendo per 10/100...

ENTUSIASMO DEGLI APPASSIONATI PER LE AZZURRE IN ALLENAMENTO AD ARTESINA. LE FRANCESI...

on 15 Gennaio 2020
 ENTUSIASMO DEGLI APPASSIONATI PER LE AZZURRE IN ALLENAMENTO AD ARTESINA. LE FRANCESI IN PISTA A BARDONECCHIA

Valanga rosa ad Artesina, avalanche française a Bardonecchia: le piste del Piemonte, in vista delle gare della Coppa del Mondo a Sestriere, sono già sulla ribalta del Circo Bianco, con gli allenamenti delle gigantiste italiane sulla pista Mirafiori di Artesina e quelli delle squadre nazionali francese, norvegese, svizzera, finlandese e spagnola sulla 25 del Melezet a Bardonecchia. Sulla pista perfettamente barrata del comprensorio del Mondolé Ski sono in azione Sofia...

NEL PRIMO GIGANTE FIS DI LA THUILE MICHELE GUALAZZI SECONDO NEL GRAND...

on 15 Gennaio 2020
NEL PRIMO GIGANTE FIS DI LA THUILE MICHELE GUALAZZI SECONDO NEL GRAND PRIX ITALIA SENIORES. BINI E BARBERA PRIMO E TERZO ASPIRANTI

Il Grand Prix Italia maschile è ripartito da La Thuile con un Gigante FIS valido per la classifica del circuito istituzionale dei Seniores, mentre giovedì 16 gennaio toccherà agli Juniores. La gara organizzata dallo Sci Club La Thuile Rutor e valida per il Memorial Franco Berthod è stata in realtà dominata dai francesi, che hanno occupato tutto il podio. Ha vinto Leo Anguenot del Club des Sports La Clusaz, autore...

GIOCHI OLIMPICI DELLA GIOVENTÙ: L’ITALIA CON MARCO ABBRUZZESE ELIMINATA NEL PARALLELO, MA...

on 15 Gennaio 2020
GIOCHI OLIMPICI DELLA GIOVENTÙ: L’ITALIA CON MARCO ABBRUZZESE ELIMINATA NEL PARALLELO, MA IL BILANCIO FINALE È POSITIVO

Chiusura in tono minore per l’Italia dello sci alpino agli YOG di Losanna. A Les Diablerets il genovese Marco Abbruzzese (Fiamme Oro Moena) ha partecipato in coppia con la valdostana Sophie Mathiou (Carabinieri) al Parallelo del Team Event, ma i due azzurri sono stati eliminati negli ottavi di finale dalla Finlandia (Rosa Pohjolainen e Jaakko Tapanainen), che poi si è aggiudicata la medaglia d’oro, precedendo la Germania (Lara Klein e...

OLIMPIADI GIOVANILI: MARCO BARALE VINCE LA MEDAGLIA D’ORO NELLA STAFFETTA MISTA CON...

on 15 Gennaio 2020
OLIMPIADI GIOVANILI: MARCO BARALE VINCE LA MEDAGLIA D’ORO NELLA STAFFETTA MISTA CON TRABUCCHI, ZINGERLE E BETEMPS

È arrivata un’altra forte emozione per Marco Barale, che a Les Tuffes ha vinto la medaglia d’oro nella staffetta mista delle Olimpiadi Invernali Giovanili. Il valdierese dello Sci Club Entracque Alpi Marittime, domenica scorsa già argento nella single mixed relay in coppia con Linda Zingerle, è stato grandissimo protagonista nella giornata storica del biathlon italiano, al primo oro olimpico nel biathlon. Grande la prestazione di tutta la squadra azzurra. La...

PETRA VHLOVA VINCE DI MISURA NELLO SLALOM DI FLACHAU. ANITA GULLI SFIORA...

on 14 Gennaio 2020
PETRA VHLOVA VINCE DI MISURA NELLO SLALOM DI FLACHAU. ANITA GULLI SFIORA NUOVAMENTE LA QUALIFICAZIONE PER LA SECONDA MANCHE

Petra Vlhova (Ski Team Vlha) si è imposta nello Slalom in notturna della Coppa del Mondo femminile disputato a Flachau per il secondo anno consecutivo. La slovacca, apparsa in grandissima forma, si è ripetuta nuovamente dopo Zagabria, riprendendosi cosi il secondo posto nella classifica generale della Coppa del Mondo, dietro solo a Mikaela Shiffrin (Ski and Snowboard Club Vail). La detentrice della sfera di cristallo è distante dalla forma migliore...

GIOCHI OLIMPICI INVERNALI DELLA GIOVENTÙ – LOSANNA 2020: È DI EDOARDO SARACCO...

on 14 Gennaio 2020
GIOCHI OLIMPICI INVERNALI DELLA GIOVENTÙ – LOSANNA 2020: È DI EDOARDO SARACCO LA PRIMA MEDAGLIA AZZURRA NELLO SCI ALPINO

L’Italia è finalmente sul podio nelle gare di sci alpino degli YOG, i Giochi Olimpici Invernali della Gioventù sulle piste svizzere di Les Diablerets. Il merito è di Edoardo Saracco, bronzo nella penultima gara del programma, lo Slalom. Il sedicenne dell’Equipe Limone, classifiche alla mano, è stato il migliore della spedizione azzurra dello sci alpino e ha chiuso in bellezza salendo sul podio nella gara a lui più congeniale. Secondo...

« »

News

« »

COPPA EUROPA: NELLO SLALOM DI ZELL AM SEE PRIMA E TERZA MARTA...

on 17 Gennaio 2020
COPPA EUROPA: NELLO SLALOM DI ZELL AM SEE PRIMA E TERZA MARTA ROSSETTI E LARA DELLA MEA. DICIOTTESIMO POSTO PER ANITA GULLI

Marta Rossetti ci ha preso gusto. La ventenne bresciana delle Fiamme Oro dopo i primi punti in Coppa del Mondo conquistati martedì scorso a Flachau ha vinto il suo primo Slalom di Coppa Europa sulla pista austriaca di Zell am See. Una vittoria netta, con i migliori tempi in entrambe le manche e un crono finale di 1’,22”,84/100. Alle sue spalle la svizzera Elena Stoffel (Ski Club Ginals-Unterbaech), seconda a 48/100. Terza a 66/100 la friulana Lara Della Mea (Centro Sportivo Esercito), terza a 66/100. Giornata positiva anche per Martina Peterlini (Fiamme Oro), quinta al traguardo anche se era seconda a metà gara. A punti pure la torinese Anita Gulli (Centro Sportivo Esercito) diciottesima a 2”,88/100, Petra Unterholzner (Carabinieri) ventiseiesima e Roberta Midali (Centro Sportivo Esercito) ventisettesima. La classifica dello Slalom femminile di Coppa Europa a Zell am See https://www.fis-ski.com/DB/general/results.html?sectorcode=AL&...

ALPEN CUP A PRAGELATO – LA START LIST DELLE GARE; GLI ATLETI...

on 17 Gennaio 2020
ALPEN CUP A PRAGELATO – LA START LIST DELLE GARE; GLI ATLETI APPREZZANO IL TRACCIATO: “È DURO MA BELLO; VORREMMO PIÙ PISTE DEL GENERE IN COPPA EUROPA”; BAPTISTE GROS SCHERZA: “QUI PER FARMI CRESCERE UN TERZO POLMONE”

Bellissimo ma durissimo. Con queste parole gli atleti descrivono l’anello da 5km, che affronteranno nella due giorni di Alpen Cup, che segna il ritorno di Pragelato nello sci di fondo internazionale. Un percorso che le donne affronteranno tre volte nel corso della mass start di 15km in alternato, mentre gli uomini dovranno girare ben sei volte nella 30km. «Pista durissima – ha affermato Elisa Brocard, azzurra della Squadra A e del CS Esercito – secondo me una delle più dure, forse seconda soltanto a Lillehammer. Ho già gareggiato qui in passato, ma mai su questo anello. Ci sono tre salite molto lunghe e dure, dopo le quali però non puoi recuperare, perché le discese sono molto tecniche e non permettono di far riposare le gambe. Ci sarà una grande selezione sin da subito». Sulla stessa lunghezza d’onda anche l’altra azzurra della Squadra A presente a Pragelato, Caterina Ganz (Fiamme Gialle), rimasta affascinata dal tracciato olimpico: «L...

A VALGRISENCHE IL PRIMO SLALOM FIS VINTO DA HANS VACCARI. MATTEO FRANZOSO...

on 17 Gennaio 2020
A VALGRISENCHE IL PRIMO SLALOM FIS VINTO DA HANS VACCARI. MATTEO FRANZOSO DODICESIMO, CORRADO BARBERA QUARTO ASPIRANTE

L’azzurro Hans Vaccari (Centro Sportivo Esercito) si è imposto nel primo slalom FIS disputato a Valgrisenche e valido come tappa del Grand Prix Italia Juniores. Il ventitreenne pontebbano ha chiuso le due manche con il tempo totale di 1’,24”,28/100, precedendo i francesi Simon Piolaine (Ski Club Morillon) e Hugo Desgrippes (Club des Sports La Clusaz), secondi a pari merito e staccati di 44/100. La speciale classifica dedicata ai nati dal 1999 al 2003, non facenti parte delle Nazionali, vede al primo posto Giovanni Franzoni (Fiamme Gialle), quinto in quella assoluta, davanti a Tommaso Saccardi (CUS Parma), sedicesimo assoluto, e a Giovanni Zazzaro (Carabinieri), diciassettesimo. Primo degli atleti del Comitato FISI Alpi Occidentali l’azzurro genovese Matteo Franzoso: il finanziere ex dello Sci Club Sestiere si è piazzato dodicesimo ad 1”,85/100. Ventitreesimo Daniel Allemand (Fiamme Oro, ex Sci Club Bardonecchia), trentaduesimo assoluto...

SESTRIERE È PRONTA A RIPROPORRE LO SPETTACOLO DELLA COPPA DEL MONDO SULLA...

on 17 Gennaio 2020
SESTRIERE È PRONTA A RIPROPORRE LO SPETTACOLO DELLA COPPA DEL MONDO SULLA PISTA OLIMPICA KANDAHAR GIOVANNI ALBERTO AGNELLI

Ultimissimi preparativi a Sestriere, in vista dei due giorni di gara dell’Audi FIS Ski World Cup. Venerdì 17 gennaio, completati gli allestimenti della pista, è stata tracciata la prima manche del Gigante Femminile che scatterà alle 11 di sabato 18. Nel frattempo nella zona del parterre di arrivo sono state ultimate le postazioni delle varie televisioni internazionali per le interviste a caldo delle atlete. Si lavora anche in sala stampa con 80 postazioni a disposizione di giornalisti, fotografi e teleoperatori, che seguiranno e diffonderanno le gare di Sestriere. Anche il villaggio sponsor sta prendendo forma e sarà tappa di passaggio per migliaia di appassionati che saliranno al Colle per assistere dal vivo all’evento. In centro a Sestriere il grande palco allestito in piazza Fraiteve è pronto ad accogliere la festa dello sci di sabato pomeriggio, con le premiazioni ufficiali del Gigante e la passerella delle atlete che si sfideranno...

IL FONDO INTERNAZIONALE TORNA A PRAGELATO: TANTI FONDISTI PIEMONTESI AL VIA DELLA...

on 16 Gennaio 2020
IL FONDO INTERNAZIONALE TORNA A PRAGELATO: TANTI FONDISTI PIEMONTESI AL VIA DELLA TAPPA DI ALPEN CUP IN PROGRAMMA SABATO 18 E DOMENICA 19 GENNAIO

È arrivato il grande weekend di Pragelato. Sabato 18 e domenica 19 gennaio, infatti, lo sci di fondo internazionale torna nella località olimpica. In programma due gare di Alpen Cup, una mass start in tecnica classica il sabato e un’individuale a cronometro in skating la domenica. Per l’occasione è stato omologato un anello da 5km che unisce le piste olimpiche del 2006. Sabato mattina, a partire dalle 9.30, si disputeranno le quattro mass start in classico di Alpen Cup: le donne senior e junior saranno le prime a gareggiare, su distanza di 15km, mentre successivamente toccherà a junior e senior uomini su 30km. Nel pomeriggio, a partire dalle 14.30, spazio anche alla Coppa Italia Rode riservata agli Aspiranti Under 18, con i maschi che affronteranno una mass start di 15km e le ragazze di 10. Domenica, invece, a partire dalle 9.30 si svolgeranno le individuali a cronometro in skating, 10km per gli uomini e 5km per le donne. In questo caso...

LA VALLE GESSO ACCOGLIE I SUOI OLIMPIONICI: MARCO BARALE E MARTINA GIORDANO...

on 16 Gennaio 2020
LA VALLE GESSO ACCOGLIE I SUOI OLIMPIONICI: MARCO BARALE E MARTINA GIORDANO FESTEGGIATI DOPO LE OLIMPIADI GIOVANILI DI LOSANNA

Tornati a casa dopo l’emozionante esperienza delle Olimpiadi Invernali Giovanili di Losanna, giovedì sera Marco Barale e Martina Giordano, atleti dello Sci Club Entracque Alpi Marittime, sono stati festeggiati dalle autorità politiche locali, da dirigenti e allenatori dello sci club e del Comitato FISI AOC, ma anche da tanti amici e semplici appassionati. Tanti i presenti al Salone “Alberto Bianco” di Valdieri, dove i due giovani si sono recati non appena tornati dalla Svizzera. Marco Barale ha ancora negli occhi l’emozione vissuta soltanto mercoledì mattina, quando ha vinto la medaglia d’oro nella staffetta mista con Martina Trabucchi, Linda Zingerle e Nicolò Betemps. Intervistato dal quotidiano online Fondoitalia, il 2003 di Valdieri non ha nascosto la propria gioia: “È stato il giorno più bello della mia vita”. Martina Giordano ha disputato un Olimpiade di alto livello, non ha sentito la pressione dell’evento e al tiro ha confermato...

TRE PIEMONTESI CONVOCATI PER I MONDIALI JUNIORES E GIOVANI DI LENZERHEIDE

on 16 Gennaio 2020
TRE PIEMONTESI CONVOCATI PER I MONDIALI JUNIORES E GIOVANI DI LENZERHEIDE

Ci sarà anche tanto Piemonte ai Campionati Mondiali Juniores e Giovani, che dal 26 gennaio al 2 febbraio si svolgeranno a Lenzerheide, in Svizzera. Tra i sedici atleti convocati nelle due diverse categorie, infatti, sono presenti ben tre piemontesi. La biellese Martina Zappa, tesserata da aggregata per il CS Carabinieri, è stata inserita tra le tre atlete convocate per la categoria Juniores Femminile. Con lei ci saranno Samuela Comola e Beatrice Trabucchi. Tra i Giovani, invece, sono stati convocati i due cuneesi Stefano Canavese (CS Esercito) e Matteo Vegezzi Bossi (Fiamme Gialle). Entrambi sono stati protagonisti di un ottimo inizio di stagione, che li ha visti già salire sul podio più alto in Coppa Italia. Con loro, a completare il poker di convocati, ci sono anche Fabio Cappellari (US Fornese) ed Elia Zeni (ASD Cauriol). Per quanto riguarda le altre categorie. Cinque gli atleti chiamati per la Juniores maschile, sono Didier Bionaz (...

A SESTRIERE, TUTTO PRONTO PER LA COPPA DEL MONDO. QUATTRO ATLETI DELLA...

on 16 Gennaio 2020
A SESTRIERE, TUTTO PRONTO PER LA COPPA DEL MONDO. QUATTRO ATLETI DELLA SQUADRA REGIONALE AOC SARANNO APRIPISTA IN GIGANTE

Le gigantiste della Nazionale femminile hanno terminato i due giorni di allenamenti ad Artesina e hanno raggiunto il Villaggio Olimpico di Sestriere, per disputare il Gigante di Coppa del Mondo di sabato 18 gennaio e il Gigante Parallelo di domenica 19. Al Colle, a bordo pista, saranno presenti a fare il tifo per le italiane migliaia di atleti e allenatori di tutti gli Sci Club del Comitato FISI Alpi Occidentali. In pista scenderanno i migliori sciatori della squadra regionale AOC, che proveranno l'emozione di scendere come apripista nelle due manche del Gigante. Sono stato scelti il limonese Edoardo Saracco (Equipe Limone), vincitore della medaglia bronzo agli YOG di Losanna-Les Diablerets, il novese Lorenzo Thomas Bini (Ski Team Cesana), il cuneese Corrado Barbera (Ski College Limone) e il varazzino Stefano Cordone (Equipe Limone).

NEL SECONDO GIGANTE DI LA THUILE MICHELE GUALAZZI 17°. LORENZO THOMAS BINI...

on 16 Gennaio 2020
NEL SECONDO GIGANTE DI LA THUILE MICHELE GUALAZZI 17°. LORENZO THOMAS BINI PRIMO ASPIRANTE E CORRADO BARBERA TERZO

Giovedì 16 gennaio si è disputato il secondo Gigante FIS sulla pista Diretta 2 di La Thuile, gara valida anche come Grand Prix Italia Giovani, riservato agli atleti nati dopo il 1999 non inseriti nelle squadre nazionali. Vittoria assoluta per il francese Leo Anguenot (Club des Sports La Clusaz), che si era già imposto mercoledì 15 e ha chiuso la seconda gara nel tempo totale di 1’.59”,88/100, precedendo per 10/100 Giovanni Franzoni (Fiamme Gialle) e per 22/100 Alex Hofer (Fiamme Gialle). Nel Grand Prix Italia Giovani primo posto per Giovanni Zazzaro (Carabinieri), dodicesimo al traguardo, seguito da Davide Iozzelli (Riolunato), diciottesimo. Terzi nella classifica del circuito istituzionale Davide Baruffaldi (Sporting Club Madonna di Campiglio), ventesimo assoluto. Michele Gualazzi, bergamasco dello Ski Team Cesana, si è classificato diciassettesimo. Venticinquesimo assoluto, quinto nel Grand Prix Italia ma soprattutto primo Aspirante i...

ENTUSIASMO DEGLI APPASSIONATI PER LE AZZURRE IN ALLENAMENTO AD ARTESINA. LE FRANCESI...

on 15 Gennaio 2020
 ENTUSIASMO DEGLI APPASSIONATI PER LE AZZURRE IN ALLENAMENTO AD ARTESINA. LE FRANCESI IN PISTA A BARDONECCHIA

Valanga rosa ad Artesina, avalanche française a Bardonecchia: le piste del Piemonte, in vista delle gare della Coppa del Mondo a Sestriere, sono già sulla ribalta del Circo Bianco, con gli allenamenti delle gigantiste italiane sulla pista Mirafiori di Artesina e quelli delle squadre nazionali francese, norvegese, svizzera, finlandese e spagnola sulla 25 del Melezet a Bardonecchia. Sulla pista perfettamente barrata del comprensorio del Mondolé Ski sono in azione Sofia Goggia, Federica Brignone, Marta Bassino, Karoline Pichler, Francesca Marsaglia, Laura Pirovano e Valentina Cillara Rossi. Le azzurre hanno conquistato dall’inizio della stagione otto podi, la metà dei quali opera di Federica Brignone, con due vittorie nel Gigante di Courchevel e nella Combinata di Altenmarkt e altrettanti secondi posti a Killington e Sankt Moritz. Marta Bassino ha vinto a Killington ed è arrivata seconda a Lienz e terza ad Altenmarkt. La campionessa olimpi...

News Istituzionali

TR. ALPE CIMBRA - FOLGARIA 27-28 GENNAIO 2020

on 14 Gennaio 2020
TR. ALPE CIMBRA - FOLGARIA 27-28 GENNAIO 2020

Nella sezione SCI ALPINO - Graduatorie sono pubblicati i nominativi degli atleti convocati alla Selezione Nazionale TR. ALPE CIMBRA che avrà luogo a Folgaria il 27 -28 gennaio 2020

Gli Allenatori - Premio Montagnedoc 2019

on 21 Maggio 2019
Gli Allenatori - Premio Montagnedoc 2019

Il 4 giugno 2019 presso il Palazzo Birago di Borgaro - via Carlo Alberto 16, Torino - si svolgerà  l'evento  "Gli Allenatori - Premio Montagnedoc 2019" . In allegato la locandina, il programma e i candidati al premio.    

« »

News Istituzionali

« »

TR. ALPE CIMBRA - FOLGARIA 27-28 GENNAIO...

14 Gennaio 2020
TR. ALPE CIMBRA - FOLGARIA 27-28 GENNAIO 2020

Nella sezione SCI ALPINO - Graduatorie sono pubblicati i nominativi degli atleti convocati alla Selezione Nazionale TR. ALPE CIMBRA che avrà luogo a Folgaria il 27 -28 gennaio 2020

Gli Allenatori - Premio Montagnedoc 2019

21 Maggio 2019
Gli Allenatori - Premio Montagnedoc 2019

Il 4 giugno 2019 presso il Palazzo Birago di Borgaro - via Carlo Alberto 16, Torino - si svolgerà  l'evento  "Gli Allenatori - Premio Montagnedoc 2019" . In allegato la locandina, il programma e i candidati al...

F.I.S.I. AOC - via Giordano Bruno, 191 (palazzina 4) - 10134 Torino - P.IVA: 05027640159
Tel. 011.3143890 - Fax 011.6193848 - Scrivi una email
Orario: lunedì/venerdì ore 10:00 - 15:00
BNL, Ag. 1, Torino - Cod. IBAN: IT 71 I 01005 01001 0000 0000 0240