Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

news

Cerca

Sci da fondo

Pragelato sta procedendo ad alta velocità in vista della tappa di OPA Cup che si disputerà il 18 e 19 gennaio 2020. Sulle piste olimpiche, che sono state riaperte mercoledì mattina, si sono già allenati i giovani del Comitato FISI AOC, che tante soddisfazioni vogliono togliersi la settimana prossima in occasione delle gare di Alpen Cup, valide anche per il circuito della Coppa Italia Rode.

Convocati dal direttore responsabile del fondo, Paolo Giordano, e da Gino Peyrot, ben quattordici atleti si sono allenati sotto lo sguardo attento del tecnico Andrea Gola. Si tratta di tre ragazze e undici ragazzi: Giorgia Salvagno (Valle Pesio), Elisa Sordello (Alpi Maritime), Elisa Gallo (Alpi Marittime), Martino Carollo (Alpi Marittime), Lorenzo Castoldi (Alpi Marittime), Andrea Gastaldi (Valle Pesio), Davide Ghio (Alpi Marittime), Samuele Giraudo (Valle Stura), Stefano Menusan (Sestriere), Simone Negrin (Prali), Filippo Tranchero (Valle Pesio), Raoul Bertalotto (Sestriere), Nicolò Garcia (Sestriere) e Giacomo Alifredi (Prali).

A partire da ieri, dopo la conferenza stampa di presentazione della tappa di Alpen Cup, hanno raggiunto la pista di Oragelato anche i due big del fondo piemontese, Lorenzo Romano (Carabinieri) e Daniele Serra (Esercito), che stanno provando la pista, ospiti del comitato organizzatore della tappa di OPA Cup, la Pragelato Races, e del Comune di Pragelato. I due atleti piemontesi saranno anche protagonisti della gara test di domenica, prima di prepararsi al meglio per un evento al quale entrambi tengono moltissimo.

Leggi tutto: LA SQUADRA DEL COMITATO...

Leggi tutto: LA SQUADRA DEL COMITATO...

Lo Shop 1882 Bar Galup di Pinerolo ha ospitato mercoledì 8 gennaio, la conferenza stampa di presentazione della tappa dell'OPA-Alpen Cup, la Coppa Europa di sci nordico, in programma a Pragelato sabato 18 e domenica 19 gennaio. Sarà il grande ritorno della località olimpica, che riporterà lo sci di fondo internazionale in Val Chisone per la prima volta dalle Universiadi del 2007. Una manifestazione fortemente voluta dall’amministrazione comunale di Pragelato, insieme alla Federazione Italiana Sport Invernali e alla Pragelato Races, che si sta occupando dell’organizzazione dell’evento. "Pragelato torna a essere protagonista in ambito sovranazionale. – ha dichiarato Giorgio Merlo, Sindaco di Pragelato, in apertura della conferenza stampa moderata da Marco Margrita – Una grande notizia per la nostra località, che ha da sempre una marcata vocazione sportiva e di conseguenza deve vivere di grandi eventi. Per noi è il primo tassello di un mosaico che andrà pazientemente ricostruito per dare credibilità a tutto il comprensorio della Via Lattea, che il 18 e 19 gennaio tornerà a respirare il clima olimpico grazie alle gare di Alpen Cup a Pragelato per quanto riguarda lo sci nordico e quella della Coppa del Mondo di sci alpino al Sestriere. Questi eventi rappresentano un volano importante anche dal punto di vista turistico per un comprensorio che sotto il profilo occupazionale dà già tanto. La Coppa Europa sarà un punto di partenza". A proposito dell’Unione Montana Comuni Olimpici della Via Lattea, che unisce località appartenenti all’Alta Val Susa e alla Val Chisone, il suo Presidente, Maurizio Beria d’Argentina ha sottolineato che "questo evento riproietta Pragelato nel sistema neve e si riverbererà positivamente su tutto il territorio Via Lattea. Penso che Pragelato abbia tutte le carte in regola per puntare a una gara della Coppa del Mondo di fondo". Sulla stessa lunghezza d’onda il padrone di casa, Luca Salvai, Sindaco di Pinerolo: "Tutto il territorio aveva bisogno di un evento tanto importante. Realtà come Pragelato e Pinerolo hanno la vocazione di ospitare grandi eventi". Pietro Blengini, Presidente del Comitato FISI Alpi Occidentali, ha voluto ricordare che gli atleti piemontesi “stanno già raccogliendo molti risultati positivi in questa prima parte della stagione. A queste gare di Coppa Europa parteciperanno tanti giovani del nostro Comitato e possiamo ben figurare".
Grande artefice del ritorno internazionale dello sci di fondo a Pragelato è Dante Roggia, presidente di Pragelato Races, che sta lavorando alacremente alla realizzazione dell’evento: "L’obiettivo è rilanciare Pragelato. Noi ci stiamo dando da fare, l’amministrazione ha investito molto sull’evento, ma alla base ci sono sempre i volontari senza i quali non potremmo fare nulla. Fondamentali poi gli sponsor Raspini e Laval & Joussad”. Si gareggerà sull’anello olimpico e in molti hanno già raggiunto Pragelato per allenarsi, come i due nazionali azzurri piemontesi, Daniele Serra e Lorenzo Romano, che saranno anche presenti domenica nel test event organizzato per l’occasione; ma anche la Nazionale tedesca Juniores è già a Pragelato". La passione del Comitato Organizzatore è tutta nella commozione di Enrico Coucourde, direttore dello stadio: "Voglio soltanto che tutto venga bene". Gino Peyrot, responsabile dello sci nordico per il Comitato FISI Alpi Occidentali, ha aggiunto: "Non faremo bene ma benissimo, sperando che i nostri atleti, in particolare Romano e Serra, tengano alto il nome del nostro territorio".
A chiudere i due atleti che saranno grandi protagonisti sulle piste di Pragelato in OPA Cup. "Siamo curiosi di provare il giro olimpico - ha affermato Lorenzo Romano, classe ’97 del Centro Sportivo Carabinieri e nazionale Under 23 – quindi grazie al Comune di Pragelato e a Dante Roggia per averci dato la possibilità di allenarci qui e testare il materiale. Stiamo respirando una passione nel Comitato organizzatore che si vede raramente, perché in Coppa Europa spesso ci troviamo a gareggiare con poco pubblico e su piste non sempre preparate al meglio". Daniele Serra, classe ’96 del Centro Sportivo Esercito, ha aggiunto: "Questo evento rilancerà il progetto neve in Piemonte. Per noi atleti delle Alpi Occidentali è importante che si crei un polo di appoggio dove poterci allenare, essendo tutto centralizzato nel nord est. Ci permetterebbe di prepararci senza dover ogni volta sobbarcarci lunghi viaggi". Il programma delle gare prevede una Mass Start a tecnica classica di 30km per gli uomini e 15 km per le donne sabato 18 gennaio e un'Individuale a tecnica libera a cronometro di 10km per gli uomini e 5km per le donne domenica 19.

Leggi tutto: LO SCI NORDICO...Leggi tutto: LO SCI NORDICO...Leggi tutto: LO SCI NORDICO...Leggi tutto: LO SCI NORDICO...Leggi tutto: LO SCI NORDICO...

Sole, tanta gente e la bellezza delle piste di Pragelato. È stata un’Epifania bellissima per lo sci di fondo piemontese, che si è ritrovato per la seconda giornata consecutiva sulle piste che nel 2006 ospitarono le Olimpiadi e tra due settimane torneranno a essere protagoniste in ambito internazionale con la tappa di OPA Cup del 18 e 19 gennaio.

Tanti gli atleti che hanno partecipato all’individuale a cronometro in skating valida per il 5° Memorial Pierino Peyrot – 3° Trofeo Esse, valida per il circuito regionale. Tra i Giovani/Senior si è imposto come da pronostico Alberto Piasco (Valle Stura), che ha dovuto lottare parecchio per avere la meglio su Francesco Becchis (Ski Avis Borgo), staccato di 11”47. Terza posizione per uno straordinario Martino Carollo (Alpi Marittime), classe 2003, primo tra i Giovani e giunto ad appena 44”76 dal vincitore. Nella 5km femminile successo per la 2003 Elisa Gallo (Alpi Marittime) davanti a Chiara Becchis (Ski Avis Borgo) ed Azzurra Einaudi (Valle Stura).

Tra gli Allievi tripletta in campo maschile, su distanza di 7,5km, per lo Sci Club Entracque Alpi Marittime: Gabriele Rigaudo ha vinto davanti a Davide Ghio e Alberto Rigaudo. La 5km femminile è andata invece a Giulia Piacenza (Alpi Marittime), vincitrice davanti a Irene Negrin (Prali) e Beatrice Laurent (Sestriere). Netto successo per Alessio Romano nella 5km Ragazzi maschile. Il giovane dello Ski Avis Borgo ha vinto con 26” di vantaggio su Edoardo Forneris (Valle Stura), mentre terzo è giunto Filippo Massimino (Alpi Marittime). Ampia vittoria anche per Carlotta Gautero (Alpi Marittime) nella 4km femminile. Alle sue spalle Aurora Giraudo (Valle Stura) e Matilde Giordano (Alpi Marittime).

Doppietta dell’Alpi Marittime nella Cuccioli femminile. Su distanza di 2,5km Magalì Miraglio Mellano ha vinto davanti a Giada Ravera e Luna Forneris (Valle Stura). La gara maschile è andata invece a Giacomo Barale (Valle Stura), vincitore su Lorenzo Canavese (Alpi Marittime) e Nicola Giordano (Alpi Marittime) al termine di 2,5km molto combattuti. La Baby femminile è andata a Elena Carletto (Alpi Marittime), che ha dominato la gara. Alle sue spalle Erica Tassone (Valle Stura) e Stella Macario (Valle Pesio). La gara maschile ha sorriso a Tiago Ghibaudo (Valle Stura), che si è imposto di un soffio su Giulio Gherardi (Ski Avis Borgo) e Joei Lisciandrello (Valle Stura). Infine la Super Baby maschile: vittoria di Tommaso Occelli (Valle Stura), seguito da Gioele Pellegrino (Ski Avis Borgo) e Manuel Buttari (Valle Maira), tra i ragazzi, mentre la gara femminile è andata ad Anna Falco (Valle Maira), che si è imposta su Ilaria Quaranta (Alpi Marittime) e Monica Cervetti (Valle Stura).

In virtù di questi risultati lo Sci Club Entracque Alpi Marittime si è tolto la bella soddisfazione di vincere il Memorial Peyrot. Una bella soddisfazione imporsi sulle piste olimpiche di Pragelato.

Leggi tutto: IN ATTESA DELL’OPA CUP...

In attesa di ospitare il 18 e 19 gennaio 2020 la tappa di OPA Cup sulle piste olimpiche, il grande ritorno internazionale, Pragelato è protagonista domenica 5 e lunedì 6 gennaio di alcune gare regionali, ottima preparazione per i fondisti piemontesi in vista delle prossime uscite di Coppa Italia. In programma domenica, per il 5° Memorial Pierino Peyrot – 3° Trofeo Esse, una prova di cross country cross.

Nella categoria Giovani/Senior ha vinto come da pronostico Alberto Piasco (Valle Stura), che ha battuto in finale Martino Carollo (Alpi Marittime), il più veloce in qualificazione nonostante sia 2003, e Samuele Giraudo (Valle Stura), anch’egli sedicenne. Nella gara femminile vittoria della 2003 Elisa Gallo (Alpi Marittime) su Chiara Becchis (Ski Avis Borgo) e Azzurra Einaudi (Valle Stura). Tripletta Alpi Marittime nella gara Allievi U16 maschile: si è imposto Davide Ghio su Michele Carollo e Alberto Rigaudo. Nella cross femminile vittoria come da pronostico per Giulia Piacenza (Alpi Marittime), davanti a Irene Negrin (Prali) e Beatrice Laurent (Sestriere).

La gara Ragazzi Under 14 maschile è andata a Edoardo Forneris (Valle Stura), che ha avuto la meglio nel bel duello con Alessio Romano (Ski Avis Borgo). Terza piazza per Nicolò Aime (Alpi Marittime). Nella competizione femminile successo per Aurora Giraudo (Valle Stura), davanti a Matilde Giordano (Alpi Marittime) e Agnese Delfino (Valle Stura). Primo posto per Giacomo Barale (Valle Stura) tra i Cuccioli U12. Alle sue spalle due giovani dell’Alpi Marittime, Lorenzo Canavese e Nicola Giordano. Bella vittoria nella gara Cuccioli femminile per Magalì Miraglio Mellano, che si è imposta al termine di un duello ingaggiato con Luna Forneris (Valle Stura). Terza piazza per Giada Ravera (Alpi Marittime).

Soltanto qualificazioni per le categorie Baby e Super Baby. Tra gli Under 10 vittoria di Giulio Gherardi (Ski Avis Borgo) davanti a Tiago Ghibaudo e Liam Lisciandrello, entrambi del Valle Stura. Nella pari età femminile successo di Elena Carletto (Alpi Marittime) su Cloe Giordano (Alpi Marittime) ed Erica Tassone (Valle Stura). Nella gara Under 8 maschile successo di Tommaso Occelli (Valle Stura) su Manuel Buttari (Valle Maira), mentre nella Super Baby femminile ha vinto Anna Falco (Valle Maira) davanti a Ilaria Quaranta (Alpi Marittime) ed Elena Tassone (Valle Stura).

Leggi tutto: A PRAGELATO IL 5°...

Terza top ten stagionale in OPA Cup per Daniele Serra (Esercito), che ha concluso al nono posto la 15km in tecnica classica di Campra. Il classe ’96 della Valle Maira ha terminato la gara in crescendo riuscendo a scavalcare nel finale Panisi e Del Fabbro, avanti a lui nei precedenti intermedi, per chiudere così nono a 44”2 dal vincitore, Dietmar Nöckler. Il poliziotto bolzanino ha conquistato il successo davanti a Stefano Gardener e Paolo Ventura, per una bellissima tripletta azzurra. Nei venti anche il ’97 di Demonte, Lorenzo Romano (Carabinieri), che si è piazzato in 19ª posizione con un distacco di 1’22”5 da Nöckler.

I due cuneesi aspettano ora la prossima tappa di OPA Cup, in programma il 18 e 19 gennaio 2020 a Pragelato, il ritorno del fondo internazionale sulle piste olimpiche piemontesi. Verranno disputate una mass start in classico il sabato, 30km per gli uomini e 15km per le donne, e un’individuale in skating a cronometro la domenica, 10km maschili e 5 femminili.

Leggi tutto: OPA CUP: SERRA 9° NELLA...

Si è aperta sabato con una sprint in tecnica classica, a Campra, in Svizzera, la terza tappa di OPA Cup. È arrivato un sedicesimo posto per il classe ’96 della Valle Maira, Daniele Serra (Esercito). L’alpino ha superato la qualificazione abbastanza comodamente, ma è stato eliminato di un soffio nella batteria dei quarti di finale, chiusa al terzo posto alle spalle del francese Schely e il tedesco Leupold. Peccato perché il piemontese è rimasto fuori dalla semifinale soltanto all’ultima spinte. Eliminato, invece, nella qualificazione Lorenzo Romano (CS Carabinieri). Il classe ’97 di Demonte, che non ha nella sprint il suo format di gara ideale, ha concluso con il 42° tempo. La gara è stata vinta dal francese Chauvin davanti al connazionale Chautemps e il tedesco Leupold. Domenica è in programma una 15km in tecnica classica, molto più adatta alle caratteristiche di Serra e Romano.

Un’altra soddisfazione stagionale se l’è tolta Paolo Rivero, allenatore cuneese della nazionale italiana Under 20. Nella sprint Junior, infatti, è arrivato l’ennesimo podio di Riccardo Bernardi, giovane trentino del gruppo da lui allenato. Il nazionale azzurro ha chiuso al terzo posto, alle spalle di Davide Graz, il più grande talento italiano che si allena però con la nazionale Under 23, e dello svizzero Valerio Grond. Sale così a quattro podi in tre sprint di OPA Cup Junior il bottino della squadra di Rivero, tre con Bernardi e uno con Manzoni, più i due colti da Graz. Non male.

Leggi tutto: OPA CUP A CAMPRA: SERRA...

Dopo una settimana di pausa riparte dalla Svizzera l’OPA Cup di sci di fondo. A Campra sono in programma due gare in classico: la sprint sabato 4 gennaio e la 15km con partenza individuale domenica 5 gennaio. Alle gare saranno presenti anche i due cuneesi Daniele Serra e Lorenzo Romano. Il classe ’96 del Centro Sportivo Esercito ha migliorato ben due volte, nella precedente tappa, che si è disputata a St. Ulrich, il suo miglior miglior risultato della carriera in OPA Cup, arrivando 8° nella sprint e 5° il giorno dopo nella 15km in classico. Nel periodo festivo Serra ha proseguito i suoi allenamenti e il 1 gennaio ha lavorato a Chiappera. Anche Lorenzo Romano, che soltanto poche settimane fa ha disputato la sua seconda gara di Coppa del Mondo, ha lavorato tanto nelle ultime due settimane e anche a Capodanno si è dato da fare con una dura giornata di allenamento.

Entrambi hanno espresso le proprie sensazioni alla vigilia della trasferta svizzera, che sarà utile anche a meritarsi la convocazione alla tappa di Coppa del Mondo in programma a Nove Mesto (Repubblica Ceca) il 18 e 19 gennaio.

Daniele Serra: «Ho faticato un po’ nelle prime due uscite della stagione, ma ho iniziato a ritirarmi su a partire dalla tappa di Coppa Italia a Gressoney. Quindi in OPA Cup a St. Ulrich sono riuscito a ottenere ben due volte il mio miglior risultato in carriera. Alla vigilia della tappa austriaca non ero mai andato oltre il decimo posto, invece nel weekend prima di Natale sono riuscito ad arrivare 8° nella sprint e 5° nella 15km in classico. Parto per Campra con l’obiettivo di fare bene, provare a ottenere il mio primo podio in questa competizione e qualificarmi per la Coppa del Mondo. L’arruolamento nel Centro Sportivo Esercito mi sta aiutando, perché quest’anno sto vivendo la stagione con un altro spirito, posso allenarmi con maggiore tranquillità e concentrarmi soltanto sul mio lavoro».

Lorenzo Romano: «Arrivo ben preparato alle gare di Campra. Ho approfittato delle vacanze per fare un buon carico di lavoro sia di ore che di qualità. Nella prima parte mi sono concentrato più sui lunghi, per poi riprendere bene anche sulla forza. Negli ultimi giorni, poi, ho svolto tanti lavori di velocità per smaltire il carico e trasformarlo in brillantezza. Spero che le gare vadano bene, perché, per quanto mi riguarda, le considero le prime vere competizioni in classico della stagione, visto che a St. Ulrich la pista era quasi esclusivamente piatta. A Campra ci sarà una pista dura, anche per questo ho buone aspettative. Sabato si inizierà con una sprint, non certo il mio format ideale, soprattutto in classico, ma negli ultimi allenamenti mi sono sentito molto bene e ciò mi rende positivo».

A Campra sarà presente anche l’allenatore piemontese Paolo Rivero, responsabile della nazionale italiana Under 20 maschile.

Leggi tutto: L’OPA CUP RIPARTE DALLA...

Leggi tutto: L’OPA CUP RIPARTE DALLA...

{article Sponsor}{text}{/article}

GRANDE INIZIO DI STAGIONE

LO SCI D'ERBA

Sci alpino news

Entusiasmante sci di fondo!

News dal fondo

Sci alpinismo, soddisfazioni estreme!

L'avventura dello Sci alpinismo

Nuovi successi nel Biathlon

Successi nel Biathlon

Notizie dallo Snowboard

Snowboard vincente

News

AL VENTENNE NORVEGESE LUCAS BRAATHEN IL GIGANTE DI SÖLDEN. DE ALIPRANDINI BUON...

on 18 Ottobre 2020
AL VENTENNE NORVEGESE LUCAS BRAATHEN IL GIGANTE DI SÖLDEN. DE ALIPRANDINI BUON DECIMO, BORSOTTI TREDICESIMO IN GRANDE RIMONTA

Anche nella Coppa del Mondo maschile il Gigante di Sölden ha segnato un cambio generazionale. Dopo la consacrazione definitiva della ventiquattrenne cuneese Marta Bassino come una delle atlete che lottano costantemente per la vittoria, in campo maschile il Circo Bianco si è inchinato alla “nouvelle vague” norvegese. I “vichinghi”, ma anche gli svizzeri, hanno confermato di aver cresciuto al meglio un agguerrito gruppo di ventenni (o poco più) che promettono...

NEL PRIMO GIGANTE DI COPPA DEL MONDO A SÖLDEN DOPPIETTA BASSINO-BRIGNONE. PER...

on 17 Ottobre 2020
NEL PRIMO GIGANTE DI COPPA DEL MONDO A SÖLDEN DOPPIETTA BASSINO-BRIGNONE. PER MARTA LA SECONDA VITTORIA NEL CIRCO BIANCO

La stagione 2020-2021 della Coppa del Mondo femminile è cominciata nella “bolla” anti-Covid 19, ma è cominciata nel migliore dei mondi per l’Italia e per il Piemonte, con la splendida doppietta sul ghiacciaio del Rettenbach, a Sölden. La cuneese Marta Bassino (Centro Sportivo Esercito) e la valdostana Federica Brignone (Carabinieri) hanno messo tutte sull’attenti, segnando un solco enorme nei confronti della terza classificata, una Petra Vlhova (Ski Team Vlha), attardata...

DUE GIOVANI CRESCIUTI NEL COMITATO FISI AOC ARRUOLATI DALLE FIAMME ORO: SONO...

on 13 Ottobre 2020
DUE GIOVANI CRESCIUTI NEL COMITATO FISI AOC ARRUOLATI DALLE FIAMME ORO: SONO MARCO ABBRUZZESE E MARCO BARALE

Il Dipartimento della Pubblica Sicurezza del Ministero dell’Interno ha decretato l’approvazione delle graduatorie di merito del concorso pubblico per l’assunzione di venti atleti da assegnare ai gruppi sportivi “Polizia di Stato – Fiamme Oro”, dando una doppia soddisfazione per il Comitato FISI Alpi Occidentali per l’arruolamento di due giovani atleti cresciuti all’interno delle squadre del comitato: Marco Abbruzzese (sci alpino) e Marco Barale (biathlon). Marco Abbruzzese è nato a Genova...

MATTEO GIORDAN FA IL PUNTO DELLA SITUAZIONE SULLA PREPARAZIONE DELLA SQUADRA DEL...

on 05 Ottobre 2020
MATTEO GIORDAN FA IL PUNTO DELLA SITUAZIONE SULLA PREPARAZIONE DELLA SQUADRA DEL COMITATO AOC

Prosegue la preparazione della squadra di sci di fondo del Comitato FISI AOC, che si sta svolgendo in due gruppi separati, uno cuneese e l’altro torinese, per ridurre al minimo i rischi legati all’emergenza covid-19, mettendo giustamente al primo posto la salute degli atleti. La scorsa settimana si è svolto un doppio appuntamento per i giovani fondisti piemontesi. Il 30 settembre otto fondisti cuneesi si sono allenati a Roaschia, sotto...

A FRABOSA SOTTANA LA CASTAGNA D’ORO AL PRESIDENTE DEL CONI, GIOVANNI MALAGÒ,...

on 04 Ottobre 2020
A FRABOSA SOTTANA LA CASTAGNA D’ORO AL PRESIDENTE DEL CONI, GIOVANNI MALAGÒ, A MARTA BASSINO, MICHELA MOIOLI, DAVIDE CASSANI E MARCELLO LIPPI

Marcello Lippi, Giovanni Malagò, Davide Cassani e le campionesse azzurre dello snowboard e dello sci alpino Michela Moioli e Marta Bassino: erano come sempre veri Vip dello sport gli ospiti del 32° Galà della Castagna d'oro di Frabosa Sottana di sabato 3 e domenica 4 ottobre, un evento che ha scelto di esserci a ogni costo, rispettando le norme di prevenzione contro il Covid-19 e i principi del distanziamento sociale....

GRAN LAVORO ALLO STELVIO PER LE NUOVE LEVE E I VETERANI DEL...

on 01 Ottobre 2020
GRAN LAVORO ALLO STELVIO PER LE NUOVE LEVE E I VETERANI DEL COMITATO AOC. BINI, RIGAMONTI, ABBRUZZESE E BANCHI IMPEGNATI NEL RADUNO DEL GRUPPO OSSERVATI DELLA NAZIONALE

Erano quattro gli atleti del gruppo Osservati delle squadre nazionali di sci alpino che il Direttore tecnico giovanile Massimo Carca ha convocato per il raduno che si è concluso sul ghiacciaio dello Stelvio mercoledì 30 settembre. L’allenamento è stato organizzato in collaborazione con i Comitati regionali della FISI. Per le Alpi Occidentali erano presenti Martina Banchi (Golden Team Ceccarelli), Lorenzo Thomas Bini (Ski Team Cesana), Marco Abbruzzese (Fiamme Oro Moena)...

EDOARDO SARACCO È UFFICIALMENTE UN ATLETA DEL CENTRO SPORTIVO CARABINIERI

on 01 Ottobre 2020
EDOARDO SARACCO È UFFICIALMENTE UN ATLETA DEL CENTRO SPORTIVO CARABINIERI

Da lunedì 28 settembre Edoardo Saracco, atleta classe 2003 dell’Equipe Limone, del Comitato FISI Alpi Occidentali e del gruppo Osservati della Nazionale di sci alpino, è ufficialmente arruolato nell’Arma dei Carabinieri. Edoardo, reduce da una stagione culminata nella medaglia di bronzo nello Slalom degli Youth Olympic Games di Losanna, gareggerà d’ora in poi per il Centro Sportivo Carabinieri di Selva Gardena. Al termine della sua prima stagione nella categoria Aspiranti...

A SCHARNITZ ANNA MARIA FORNO E RICCARDO BASSI SI CONFRONTANO CON FRANCESI,...

on 08 Settembre 2020
A SCHARNITZ ANNA MARIA FORNO E RICCARDO BASSI SI CONFRONTANO CON FRANCESI, TEDESCHI E AUSTRIACI

Tempo di allenamenti estivi anche per due giovani atleti che rappresentano il Comitato FISI Alpi Occidentali nelle discipline dello snowboard freestyle e del freeski. A Scharnitz, in Austria, Gianluca Arnaud e Danilo Carpaneto, allenatori rispettivamente del Racing Team Vialattea e della Snow Academy Prato Nevoso e responsabili delle due discipline per il Comitato AOC, hanno accompagnato Riccardo Basso della Snow Academy Prato Nevoso e Anna Maria Forno del Racing Team...

A PRAGELATO UN CORSO DI AVVIAMENTO AL BIATHLON

on 08 Settembre 2020
A PRAGELATO UN CORSO DI AVVIAMENTO AL BIATHLON

Novità in vista per la stagione invernale 2020-2021 a Pragelato. È partito il progetto di un corso di avviamento al biathlon, con la direzione agonistica e tecnica curata da Gino Peyrot e dai tecnici federali Elisa Treves e Davide Bocchetto. Sabato 5 e domenica 6 settembre si sono tenuti due stage per programmare la stagione invernale con gli atleti interessati all’iniziativa e con i loro genitori. Il corso, organizzato dallo...

ALBERTO BLEYNAT IN ALLENAMENTO A SANSICARIO CON LA NAZIONALE DI SCI D’ERBA

on 08 Settembre 2020
ALBERTO BLEYNAT IN ALLENAMENTO A SANSICARIO CON LA NAZIONALE DI SCI D’ERBA

Nello scorso fine settimana dieci atleti della Nazionale di sci d’erba hanno partecipato al terzo raduno del 2020 a Sansicario di Cesana, provando sulle qualificate piste valsusine percorsi di Slalom, Gigante e Super-G. La compagine azzurra, di cui fa parte Alberto Bleynat, atleta classe 1997 dello Sci Club Sestriere, si è allenata venerdì 4 in Gigante, sabato 5 in Super-G e domenica5 in Slalom. A dirigere gli azzurri c’erano gli...

A SESTRIERE GIANLUCA RULFI RICEVE IL PREMIO ALLENATORI 2020. A STEFANO DALMASSO...

on 29 Agosto 2020
A SESTRIERE GIANLUCA RULFI RICEVE IL PREMIO ALLENATORI 2020. A STEFANO DALMASSO IL PREMIO SKIMEN, A GIANNI PONCET IL PREMIO VALERIO ARRI

Sono il frabosano Gianluca Rulfi e il limonese Stefano Dalmasso i vincitori dei premi per il miglior allenatore e il miglior skiman piemontese di Coppa del Mondo, indicati dallo Sci Club GIS-Giornalisti Italiani Sciatori per ricevere i riconoscimenti istituiti dal Gruppo Montagnedoc nel corso della cerimonia che si è tenuta sabato 29 agosto nella ex sede dell’ufficio del turismo di Sestriere. Gianluca Rulfi, attuale direttore tecnico e allenatore responsabile delle...

SABATO 29 AGOSTO A SESTRIERE LA CONSEGNA DEL PREMIO ALLENATORI 2020 PROMOSSO...

on 24 Agosto 2020
SABATO 29 AGOSTO A SESTRIERE LA CONSEGNA DEL PREMIO ALLENATORI 2020 PROMOSSO DAL GRUPPO MONTAGNEDOC

Sabato 29 agosto a Sestriere alla cerimonia ufficiale di consegna del Premio Allenatori 2020 organizzato dal Gruppo Montagnedoc sarà presente il Consigliere segretario del Comitato FISI Alpi Occidentali, Lorenzo Vettore. L’appuntamento è fissato per le 9,30 in via Louset, nella ex sede dell’ufficio del turismo. Il progetto e il premio Allenatori hanno l’obiettivo di mantenere alto l’interesse sul tema della montagna e sulle molteplici potenzialità del suo territorio, con la...

CORDOGLIO DEL COMITATO FISI ALPI OCCIDENTALI PER LA SCOMPARSA DI PIERO BOSTICCO

on 27 Luglio 2020
CORDOGLIO DEL COMITATO FISI ALPI OCCIDENTALI PER LA SCOMPARSA DI PIERO BOSTICCO

Il Presidente Pietro Blengini, l’intero Consiglio e lo staff del Comitato FISI Alpi Occidentali partecipano con commozione al lutto della famiglia Bosticco per la perdita di Piero, uno degli artefici del successo sportivo e turistico di Bardonecchia, deceduto all’età di 84 anni. Il rosario in suffragio verrà recitato martedì 28 luglio alle 18 nella chiesa parrocchiale di Melezet. I funerali avranno luogo mercoledì 29 luglio alle 14,30 sempre a Melezet....

AL TERMINE DELLE DUE SETTIMANE DI ALLENAMENTO CON LA NAZIONALE, TEST A...

on 22 Luglio 2020
AL TERMINE DELLE DUE SETTIMANE DI ALLENAMENTO CON LA NAZIONALE, TEST A ROVERETO PER LORENZO ROMANO

Sono settimane piuttosto impegnative per Lorenzo Romano. Il fondista del Centro Sportivo Carabinieri, nativo di Demonte, ha partecipato a un lungo raduno di due settimane con il gruppo “Milano Cortina 2026” della nazionale, guidato da Fulvio Scola e Renato Pasini, del quale fa parte. Dal 6 al 12 luglio il classe ’97 cuneese e i compagni di squadra Anna Comarella, Caterina Ganz, Francesca Franchi, Martina Bellini, Cristina Pittin, Stefan Zelger,...

TRE ATLETI E DUE ALLENATORI CUNEESI AL RADUNO DELLA NAZIONALE JUNIORES E...

on 22 Luglio 2020
TRE ATLETI E DUE ALLENATORI CUNEESI AL RADUNO DELLA NAZIONALE JUNIORES E GIOVANI A BIONAZ

Quarto raduno per la nazionale Juniores e Giovani di biathlon guidata da Mirco Romanin. Dopo aver svolto i primi tre sempre in Alto Adige, due volte ad Anterselva e in un’occasione in Val Martello, gli azzurrini si sono spostati questa volta nel Nord Ovest, in una trasferta certamente più comoda per i tanti piemontesi e valdostani del gruppo. Da lunedì 20 luglio fino al 31 luglio, i giovani azzurri sono...

« »

News

« »

AL VENTENNE NORVEGESE LUCAS BRAATHEN IL GIGANTE DI SÖLDEN. DE ALIPRANDINI BUON...

on 18 Ottobre 2020
AL VENTENNE NORVEGESE LUCAS BRAATHEN IL GIGANTE DI SÖLDEN. DE ALIPRANDINI BUON DECIMO, BORSOTTI TREDICESIMO IN GRANDE RIMONTA

Anche nella Coppa del Mondo maschile il Gigante di Sölden ha segnato un cambio generazionale. Dopo la consacrazione definitiva della ventiquattrenne cuneese Marta Bassino come una delle atlete che lottano costantemente per la vittoria, in campo maschile il Circo Bianco si è inchinato alla “nouvelle vague” norvegese. I “vichinghi”, ma anche gli svizzeri, hanno confermato di aver cresciuto al meglio un agguerrito gruppo di ventenni (o poco più) che promettono di “mandare in pensione” in tempi brevi i protagonisti del massimo circuito nell’era post Hirscher. Solo gli “inossidabili” Gino Caviezel e Alexis Pinturault hanno lottato fino all’ultimo per contrastare il ventenne norvegese con sangue brasiliano Lucas Braathen (Barerums Skiklub) e lo svizzero Marco Odermatt. Braathen si era già messo in evidenza nei Mondiali Juniores del 2019 in Val di Fassa di Fassa (con due medaglie) e nella scorsa stagione di Coppa del Mondo, con cinque piazzame...

NEL PRIMO GIGANTE DI COPPA DEL MONDO A SÖLDEN DOPPIETTA BASSINO-BRIGNONE. PER...

on 17 Ottobre 2020
NEL PRIMO GIGANTE DI COPPA DEL MONDO A SÖLDEN DOPPIETTA BASSINO-BRIGNONE. PER MARTA LA SECONDA VITTORIA NEL CIRCO BIANCO

La stagione 2020-2021 della Coppa del Mondo femminile è cominciata nella “bolla” anti-Covid 19, ma è cominciata nel migliore dei mondi per l’Italia e per il Piemonte, con la splendida doppietta sul ghiacciaio del Rettenbach, a Sölden. La cuneese Marta Bassino (Centro Sportivo Esercito) e la valdostana Federica Brignone (Carabinieri) hanno messo tutte sull’attenti, segnando un solco enorme nei confronti della terza classificata, una Petra Vlhova (Ski Team Vlha), attardata nella prima manche e autrice di una bella rimonta nella seconda. Quella odierna è la dodicesima doppietta nella storia dello sci alpino femminile italiano, la prima ottenuta a Sölden. Già nella prima manche l’azzurra di Borgo San Dalmazzo e la compagna di La Salle avevano dimostrato di avere una marcia in più rispetto a tutto il lotto delle avversarie fra le porte di uno dei Giganti più impegnativi del circuito femminile. Bassino prima e Brignone seconda: una graduatori...

DUE GIOVANI CRESCIUTI NEL COMITATO FISI AOC ARRUOLATI DALLE FIAMME ORO: SONO...

on 13 Ottobre 2020
DUE GIOVANI CRESCIUTI NEL COMITATO FISI AOC ARRUOLATI DALLE FIAMME ORO: SONO MARCO ABBRUZZESE E MARCO BARALE

Il Dipartimento della Pubblica Sicurezza del Ministero dell’Interno ha decretato l’approvazione delle graduatorie di merito del concorso pubblico per l’assunzione di venti atleti da assegnare ai gruppi sportivi “Polizia di Stato – Fiamme Oro”, dando una doppia soddisfazione per il Comitato FISI Alpi Occidentali per l’arruolamento di due giovani atleti cresciuti all’interno delle squadre del comitato: Marco Abbruzzese (sci alpino) e Marco Barale (biathlon). Marco Abbruzzese è nato a Genova il 10 agosto 2002, ma fino al 2019 è stato tesserato per il Mondolè Ski Team, formandosi quindi all’interno delle squadre del Comitato AOC. Già nella passata stagione il giovane ligure, ormai cuneese d’adozione, era stato tesserato, ma da aggregato, dalle Fiamme Oro. Sciatore polivalente, il neo poliziotto ha ottenuto risultati di rilievo in ambito nazionale praticamente in ogni formato di gara, vincendo anche due medaglie di bronzo ai Campionati Itali...

MATTEO GIORDAN FA IL PUNTO DELLA SITUAZIONE SULLA PREPARAZIONE DELLA SQUADRA DEL...

on 05 Ottobre 2020
MATTEO GIORDAN FA IL PUNTO DELLA SITUAZIONE SULLA PREPARAZIONE DELLA SQUADRA DEL COMITATO AOC

Prosegue la preparazione della squadra di sci di fondo del Comitato FISI AOC, che si sta svolgendo in due gruppi separati, uno cuneese e l’altro torinese, per ridurre al minimo i rischi legati all’emergenza covid-19, mettendo giustamente al primo posto la salute degli atleti. La scorsa settimana si è svolto un doppio appuntamento per i giovani fondisti piemontesi. Il 30 settembre otto fondisti cuneesi si sono allenati a Roaschia, sotto lo sguardo attendo dei tecnici Andrea Gola e Matteo Giordan. Assenti Giorgia Salvagno (Valle Pesio) ed Elisa Gallo (Entracque), hanno partecipato alla giornata di allenamento soltanto atleti di sesso maschile: Martino Carollo (Entracque), Lorenzo Castoldi (Entracque), Andrea Gastaldi (Valle Pesio), Samuele Giraudo (Valle Stura), Davide Ghio (Entracque), Alberto Rigaudo (Entracque), Gabriele Rigaudo (Entracque) e Filippo Tranchero (Valle Pesio). I torinesi si sono invece incontrati a Pragelato il 4 ottobre...

A FRABOSA SOTTANA LA CASTAGNA D’ORO AL PRESIDENTE DEL CONI, GIOVANNI MALAGÒ,...

on 04 Ottobre 2020
A FRABOSA SOTTANA LA CASTAGNA D’ORO AL PRESIDENTE DEL CONI, GIOVANNI MALAGÒ, A MARTA BASSINO, MICHELA MOIOLI, DAVIDE CASSANI E MARCELLO LIPPI

Marcello Lippi, Giovanni Malagò, Davide Cassani e le campionesse azzurre dello snowboard e dello sci alpino Michela Moioli e Marta Bassino: erano come sempre veri Vip dello sport gli ospiti del 32° Galà della Castagna d'oro di Frabosa Sottana di sabato 3 e domenica 4 ottobre, un evento che ha scelto di esserci a ogni costo, rispettando le norme di prevenzione contro il Covid-19 e i principi del distanziamento sociale. Il Galà è l’evento che da sempre apre la stagione invernale in Valle Maudagna, stuzzicando la voglia di sci di coloro che frequentano Prato Nevoso, Artesina e Frabosa Soprana, in una parola il Mondolè Ski. I nomi non avrebbero neanche bisogno di presentazioni, ma come non ricordare i cinque scudetti e i Mondiali del 2006 vinti da Lippi come allenatore, le battaglie del presidente Malagò per difendere l’indipendenza dello sport italiano e del Coni dalla politica, l’esperienza di Davide Cassani come corridore professionista,...

GRAN LAVORO ALLO STELVIO PER LE NUOVE LEVE E I VETERANI DEL...

on 01 Ottobre 2020
GRAN LAVORO ALLO STELVIO PER LE NUOVE LEVE E I VETERANI DEL COMITATO AOC. BINI, RIGAMONTI, ABBRUZZESE E BANCHI IMPEGNATI NEL RADUNO DEL GRUPPO OSSERVATI DELLA NAZIONALE

Erano quattro gli atleti del gruppo Osservati delle squadre nazionali di sci alpino che il Direttore tecnico giovanile Massimo Carca ha convocato per il raduno che si è concluso sul ghiacciaio dello Stelvio mercoledì 30 settembre. L’allenamento è stato organizzato in collaborazione con i Comitati regionali della FISI. Per le Alpi Occidentali erano presenti Martina Banchi (Golden Team Ceccarelli), Lorenzo Thomas Bini (Ski Team Cesana), Marco Abbruzzese (Fiamme Oro Moena) e Leonardo Rigamonti Sansicario Cesana). Tra i tecnici che hanno affiancato Massimo Carca l’allenatore della squadra maschile del Comitato AOC, Marco Gullino, che commenta: “il lavoro è stato proficuo per tutti i nostri atleti, sia per gli Osservati che per quelli che hanno partecipato al raduno della squadra del Comitato, a cui erano presenti anche Davide Damanti e Carlo Cordone, rientrati in pista dopo gli infortuni che li avevano fermati nella scorsa stagione”. Oltre...

EDOARDO SARACCO È UFFICIALMENTE UN ATLETA DEL CENTRO SPORTIVO CARABINIERI

on 01 Ottobre 2020
EDOARDO SARACCO È UFFICIALMENTE UN ATLETA DEL CENTRO SPORTIVO CARABINIERI

Da lunedì 28 settembre Edoardo Saracco, atleta classe 2003 dell’Equipe Limone, del Comitato FISI Alpi Occidentali e del gruppo Osservati della Nazionale di sci alpino, è ufficialmente arruolato nell’Arma dei Carabinieri. Edoardo, reduce da una stagione culminata nella medaglia di bronzo nello Slalom degli Youth Olympic Games di Losanna, gareggerà d’ora in poi per il Centro Sportivo Carabinieri di Selva Gardena. Al termine della sua prima stagione nella categoria Aspiranti l’atleta limonese ha il miglior punteggio FIS tra gli sciatori alpini nati nel 2003: 44.65 punti in Slalom, 49.98 in Gigante. Nella lettera con cui ha comunicato ufficialmente all’Equipe Limone e al Comitato Alpi Occidentali l’arruolamento di Edoardo, il comandante del Centro Sportivo Carabinieri, maresciallo maggiore Davide Carrara, ha ringraziato la società limonese e il Comitato “per il lavoro svolto in tutti questi anni, sperando di poter continuare, in collaborazi...

A SCHARNITZ ANNA MARIA FORNO E RICCARDO BASSI SI CONFRONTANO CON FRANCESI,...

on 08 Settembre 2020
A SCHARNITZ ANNA MARIA FORNO E RICCARDO BASSI SI CONFRONTANO CON FRANCESI, TEDESCHI E AUSTRIACI

Tempo di allenamenti estivi anche per due giovani atleti che rappresentano il Comitato FISI Alpi Occidentali nelle discipline dello snowboard freestyle e del freeski. A Scharnitz, in Austria, Gianluca Arnaud e Danilo Carpaneto, allenatori rispettivamente del Racing Team Vialattea e della Snow Academy Prato Nevoso e responsabili delle due discipline per il Comitato AOC, hanno accompagnato Riccardo Basso della Snow Academy Prato Nevoso e Anna Maria Forno del Racing Team Vialattea. In tre giorni di allenamento sui landing bag i due atleti piemontesi, che praticano rispettivamente il freeski e lo snowboard frestyle, hanno avuto l’opportunità di vedere in azione e di confrontarsi con gli atleti delle nazionali giovanili francese, tedesca e austriaca, in una trasferta dall’alto valore tecnico. Nelle foto in allegato: Anna Maria Forno e Riccardo Basso durante gli allenamenti a Scharnitz

A PRAGELATO UN CORSO DI AVVIAMENTO AL BIATHLON

on 08 Settembre 2020
A PRAGELATO UN CORSO DI AVVIAMENTO AL BIATHLON

Novità in vista per la stagione invernale 2020-2021 a Pragelato. È partito il progetto di un corso di avviamento al biathlon, con la direzione agonistica e tecnica curata da Gino Peyrot e dai tecnici federali Elisa Treves e Davide Bocchetto. Sabato 5 e domenica 6 settembre si sono tenuti due stage per programmare la stagione invernale con gli atleti interessati all’iniziativa e con i loro genitori. Il corso, organizzato dallo Sci Nordico Pragelato insieme al nuovo gestore dell’impianto, Sergio Gola, si inserisce nella nuova programmazione dell’impianto olimpico per lo sci di fondo. Dopo il successo delle gare di Coppa Europa nel gennaio scorso, l’amministrazione comunale intende appoggiare e sostenere l’organizzazione di altre gare a livello nazionale e internazionale.

ALBERTO BLEYNAT IN ALLENAMENTO A SANSICARIO CON LA NAZIONALE DI SCI D’ERBA

on 08 Settembre 2020
ALBERTO BLEYNAT IN ALLENAMENTO A SANSICARIO CON LA NAZIONALE DI SCI D’ERBA

Nello scorso fine settimana dieci atleti della Nazionale di sci d’erba hanno partecipato al terzo raduno del 2020 a Sansicario di Cesana, provando sulle qualificate piste valsusine percorsi di Slalom, Gigante e Super-G. La compagine azzurra, di cui fa parte Alberto Bleynat, atleta classe 1997 dello Sci Club Sestriere, si è allenata venerdì 4 in Gigante, sabato 5 in Super-G e domenica5 in Slalom. A dirigere gli azzurri c’erano gli allenatori Roberto Parisi e Gualtiero Guenda. Nelle foto in allegato: gli atleti della Nazionale che si sono allenati a Sansicario il 4, 5 e 6 settembre e un’immagine di Alberto Bleynat

News Istituzionali

Gli Allenatori - Premio Montagnedoc 2020

on 15 Luglio 2020
Gli Allenatori - Premio Montagnedoc 2020

Sabato 29 agosto 2020 a Sestriere "Gli Allenatori 2020 - Premio Montagnedoc" - Allegata l'informativa:

EMERGENZA COVID 19 - CHIUSURA UFFICI E OPERATIVITA' IN SMART WORKING

on 01 Maggio 2020
EMERGENZA COVID 19  - CHIUSURA UFFICI E OPERATIVITA' IN SMART WORKING

A seguito dell'emanazione del nuovo DPCM del 26 aprile u.s., si comunica che la chiusura degli uffici federali e periferici è stata prorogata sino al 17 maggio p.v. La segreteria AOC è a disposizione, per ogni necessità, oltre che all'indirizzo e-mail: craoc@fisi.org anche al seguente riferimento telefonico: 338.3543633 (orario d'ufficio)

TR. ALPE CIMBRA - FOLGARIA 27-28 GENNAIO 2020

on 14 Gennaio 2020
TR. ALPE CIMBRA - FOLGARIA 27-28 GENNAIO 2020

Nella sezione SCI ALPINO - Graduatorie sono pubblicati i nominativi degli atleti convocati alla Selezione Nazionale TR. ALPE CIMBRA che avrà luogo a Folgaria il 27 -28 gennaio 2020

« »

News Istituzionali

« »

Gli Allenatori - Premio Montagnedoc 2020

15 Luglio 2020
Gli Allenatori - Premio Montagnedoc 2020

Sabato 29 agosto 2020 a Sestriere "Gli Allenatori 2020 - Premio Montagnedoc" - Allegata l'informativa:

EMERGENZA COVID 19 - CHIUSURA UFFICI E...

01 Maggio 2020
EMERGENZA COVID 19  - CHIUSURA UFFICI E OPERATIVITA' IN SMART WORKING

A seguito dell'emanazione del nuovo DPCM del 26 aprile u.s., si comunica che la chiusura degli uffici federali e periferici è stata prorogata sino al 17 maggio p.v. La segreteria AOC è a disposizione, per...

TR. ALPE CIMBRA - FOLGARIA 27-28 GENNAIO...

14 Gennaio 2020
TR. ALPE CIMBRA - FOLGARIA 27-28 GENNAIO 2020

Nella sezione SCI ALPINO - Graduatorie sono pubblicati i nominativi degli atleti convocati alla Selezione Nazionale TR. ALPE CIMBRA che avrà luogo a Folgaria il 27 -28 gennaio 2020

F.I.S.I. AOC - via Giordano Bruno, 191 (palazzina 4) - 10134 Torino - P.IVA: 05027640159
Tel. 011.3143890 - Fax 011.6193848 - Scrivi una email
Orario: lunedì/venerdì ore 10:00 - 15:00
BNL, Ag. 1, Torino - Cod. IBAN: IT 71 I 01005 01001 0000 0000 0240